I fan che lo hanno sempre visto e ascoltato come rapper rivoluzionario (e anche punk nella sua svolta discografica di qualche anno) saranno rimasti spiazzati nel vederlo in un Talent sulle reti Rai. Ad alcuni la cosa è piaciuta, ad altri meno, parlando perfino di 'tradimento'. Un po’ come è successo per altri 'ribelli' della #Musica italiana, spesso poco gentili con lo showbiz: Morgan, Elio, Piero Pelù, Fedez. Ma tant'è. Parliamo di J-Ax, nome d'arte di Alessandro Aleotti, nato a Milano il 5 agosto 1973. Ex membro del duo Articolo 31, che negli anni '90 si è imposto tra le realtà più importanti del panorama Rap italiano, nel 2006 ha intrapreso la carriera da solista separandosi da Dj Jad.

Pubblicità
Pubblicità

Nel 2010 ha anche composto per un brevissimo periodo un duo con Neffa, chiamato I due di picche. Dallo scorso anno è giurato nel Talent The voice of Italy e dal prossimo lunedì 5 ottobre condurrà un programma tutto suo su Raidue: I sorci verdi. Vediamo di cosa si tratta.

Sorci verdi prevederà interviste a vari vip

J-Ax descrive a modo suo il programma: "Definitelo pure un David Letterman sotto acido che tenta di farsi un Muppet". Il rapper infatti intervisterà ad ogni puntata una serie di vip, proprio come ha fatto per decenni lo storico conduttore americano. Naturalmente lo farà a modo suo, dissacrante e senza peli sulla lingua. Primo ospite, la Regina di Canale 5 Maria De Filippi. Poi il Direttore de Il Fatto quotidiano Marco Travaglio, i comici Cochi e Renato, il suo collega rapper Fedez.

Pubblicità

Il programma andrà in onda a partire dalle 23.30. Il nome è tutto un programma e si prefigge di essere politicamente 'scorretto'. Una sorta di Invasioni barbariche al cubo. Poi, chiosa, che già il fatto di affidare la conduzione di un programma a uno con la zeppola, è un fatto rivoluzionario.

Questa comunque non è la prima esperienza del 'ragazzo cattivo' alla conduzione di un programma. Nel 2010, infatti, presentò nel canale musicale Mtv gli TRL Awards 2010. Siamo certi che se la caverà molto bene. #Canone Rai #programmi tv