Una inattesa serata all'insegna delle confessioni, ha visto #Lele Mora in televisione su Rai Uno, nel programma, "In diretta dallo studio", presentato da Cristina Parodi. Davanti a milioni di telespettatori ha raccontato la sua vita e la situazione che l'ha portato a conoscere il giovane ragazzo chiamato Fabrizio Corona. Quel giovane che con il tempo ha imparato ad amare, è stato la causa che ha segnato ingenuamente la sua rovina. Figlio di giornalisti, #Fabrizio Corona venne presentato a Lele Mora nel 1998 da un amico comune, identificato come un ragazzo molto intelligente, furbo e pronto a tutto per il successo. Grazie all'ingresso nel jet-set e agli insegnamenti di Lele Mora, curatore d'immagine di molti artisti, Fabrizio Corona riuscì nel 2001 a fondare l'agenzia Corona's.

Successi e arresa di Lele Mora

Nel 1978, Lele Mora conosce Loredana Berte diventandone l'assistente e nel 2000 apre l'agenzia LM Managements, che gli regala molti 'amici' da lanciare nel mondo delle star; di questi ricordiamo Alberto Castagna, Marco Balestri, Maria Teresa Ruta, Alda D'Eusanio, Luisa Corna, Christian De Sica, Simona Ventura, Remo Girone, Sabrina Ferilli, Walter Nudo, Costantino Vitagliano, Valeria Marini, fino a Fabrizio Corona e nientepopodimenoché, l'ex Presidente della Camera Irene Pivetti. Dal successo al declino è un attimo; i locali andati a fuoco e il coinvolgimento in Vallettopoli con il crac della Corona's srl, nell'interrogatorio davanti ai pm confesserà di avere avuto una relazione con Fabrizio, di averlo coperto di attenzioni e di aver speso per amor suo oltre 2milioni di euro fra il 2004 e il 2006. Uno degli amici dell'ex 'Re dei Paparazzi' è stato anche Daniele Interrante (opinionista di U&D di Maria De Filippi), che lo giudica esageratamente sicuro di sé, intraprendente e smanioso di guadagnare a tutti i costi, 'calpestando' chiunque senza distinzioni, sofferente di bipolarismo ma un bravo ragazzo quando, sposato con Nina Moric, stava per diventare papà di Carlos.

Lele Mora e il vaso di Pandora

Oggi Lele Mora parla di Fabrizio Corona come "Un bullo che non ballava"; del suo passato dice di non invidiare niente, di non rimpiangerlo e vede il suo futuro sereno senza le sontuose feste di cui era il re incontrastato. L'ex talent scout italiano narra di un nuovo libro in preparazione dopo "La mia Verità", e fa tremare il gossip del jet-set quando comunica a Cristina Parodi; "Io sono come una scatola nera, fra poco racconterò dei segreti che metteranno in difficoltà molte persone". La sua promessa è quella di aprire il vaso di #Pandora, "molto bello da vedere esternamente", ma pieno di storie che hanno affiancato decine di Star italiane alla sua vita, prima che fosse incolpato di evasione fiscale, spaccio di droga, bancarotta fraudolenta e favoreggiamento della prostituzione, portandolo agli anni della prigione e dei ripensamenti. Il suo rammarico è stato per quei ragazzi che gli hanno voltato le spalle e che gli dicevano, sei il papà che non ho mai avuto. "Prometto che racconterà tutto dei miei rapporti e della mia vita, perché è giusto che la gente sappia cos'è realmente accaduto", ripete a Cristina Parodi in trasmissione, annunciando l'uscita del suo prossimo libro.