Scarlett Johansson ha rilasciato una lunga intervista alla rivista Playboy nel corso della quale ha espresso alcune considerazioni in merito al matrimonio e alla monogamia. L'attrice newyorkese che da qualche mese è tornata single dopo la separazione da Romain Dauriac, ritiene che la monogamia non sia affatto naturale. In sostanza pensa che il matrimonio sia qualcosa di molto romantico, ma non crede nella monogamia. Ammette poi di essere stata sposata ma in ogni caso le nozze non rientrano nelle sue corde in quanto "vanno completamente contro l'istinto di guardare al di là".

Sempre a proposito del matrimonio, la Johansson ha dichiarato di non esser contraria a priori ed in effetti anche lei è stata sposata, tuttavia sottolinea che il rapporto coniugale richiede impegno dedizione e soprattutto una bella responsabilità.

A proposito della gravidanza, l'attrice di Matc Point che è mamma di Rose Dorothy, sottolinea quanto la maternità sia davvero un'esperienza profonda, e precisa anche che non bisogna proiettare nei figli le proprie aspettative, ma lasciarli liberi di esprimere la propria personalità.

Scarlett Johansson: i matrimoni dell'attrice

La Johansson il 27 settembre del 2008 ha sposato Ryan Reynolds. Il matrimonio però ha avuto durata breve: la separazione è avvenuta nel dicembre del 2010, nel luglio 2011 la coppia divorzia. Nel 2010 durante il Festival di Venezia annuncia il fidanzamento con l'imprenditore e giornalista francese Romain Dauriac. A New York il 4 settembre del 2014 nasce Rose Dorothy. Il matrimonio è stato celebrato il 1 ottobre del 2014 nella massima riservatezza. Tuttavia anche in questo caso il rapporto tra i coniugi non dura a lungo: nel gennaio del 2017 viene annunciata la separazione della coppia che risale già all'estate del 2016.

Riguardo agli ultimi impegni professionali, l'attrice newyorkese nel 2017 è protagonista del film "Ghost in The Shell" che costituisce un'adattamento dell'omonima saga giapponese. La Johansson interpreta il ruolo di Motoko Kusanagi. #Scarlett Johansson