Elena Majoni, ex moglie di #Gabriele Muccino, è stata ospite dell'Arena di Giletti ed ha parlato degli anni difficili al fianco del celebre regista romano. La donna, nota violinista 43enne, ha sottolineato che, all'inizio, ha preferito non denunciare Muccino; poi si è data forza ed ha adito le vie legali. Elena ha esortato tutte le donne che hanno vissuto o vivono il suo stesso dramma a denunciare i loro aguzzini. Tempo fa, Elena aveva raccontato delle violenze subite dall'ex marito anche durante un'intervista al Corriere della Sera.

L'affido esclusivo del figlio

Il conduttore dell'Arena, Massimo Giletti, ha iniziato ed ha concluso l'intervista alla Majoni asserendo che nessun giudice ha finora condannato Gabriele Muccino ma è stata pronunciata una sentenza che sancisce l'affido esclusivo a favore di Elena del figlio avuto dal cineasta.

Pubblicità
Pubblicità

Ha vissuto momenti bui al fianco e, adesso che ci sono documenti e prove, la 43enne ha deciso di parlarne. Elena ha raccontato, all'Arena, l'episodio avvenuto in Toscana, durante una vacanza. La violinista era al telefono con la madre. All'improvviso Gabriele, irritato, le sferrò un potente schiaffo che le causò la perforazione del timpano. La Majoni si recò in ospedale, rivelando ai medici di aver preso una botta. Tali parole, però, non convinsero i sanitari. L'ex moglie di Muccino, all'epoca, era molto innamorata, quindi, nonostante l'atteggiamento brutale del marito, non riusciva a sporgere denuncia.

Silvio Muccino inizialmente dalla parte del fratello

Un regista famoso, che nella sua carriera ha ottenuto importanti riconoscimenti, ma violento tra le mura domestiche. E' questa l'immagine di Gabriele Muccino offerta dall'ex moglie Elena Majoni.

Pubblicità

Sembra che il regista, un giorno, pretese dalla violinista di dirgli che lo amava. Le afferrò la mascella con un impeto tale da causarle la rottura di un dente. In quel momento, la donna decise di lasciarlo e denunciarlo. All'iniziò le cose non furono semplici, anche perché Silvio Muccino, fratello di Gabriele, smentì la storia della perforazione del timpano. Successivamente, però, l'attore romano ritrattò. La Majoni è riuscita a superare un terribile periodo grazie ai suoi familiari, ai parenti e a Nicola, il suo attuale marito. #Gossip