Il mitico #claudio baglioni prenderà parte al Festival di #sanremo edizione 2018? In questo articolo vi daremo la verità dei fatti. Parlando del grande evento musicale italiano e di un altro grande nome legato ad esso, è d'uopo chiarire che, nonostante i tentativi di convincere #Carlo Conti a tornare al timone del Festival per la quarta volta consecutiva, pare proprio che il presentatore toscano abbia rifiutato qualsiasi richiesta di questo tipo, da parte della Rai. Sembrano esserci pochi dubbi oramai: Sanremo 2017 è stata l'ultima esperienza di Re Carlo in quel dell'Ariston.

Festival di Sanremo: addio Carlo Conti

Oramai è ufficiale: Carlo Conti ha salutato definitivamente il Festival di Sanremo, dichiarando che l'edizione 2017 (magistralmente condotta assieme a Maria De Filippi) è stata la sua ultima esperienza in tale campo.

Pubblicità
Pubblicità

Il presentatore toscano ha rifiutato anche altri ruoli all'interno dell'evento, come ad esempio quello di direttore artistico. I fan di Re Carlo saranno quindi costretti a rassegnarsi: egli è fermo nelle sue decisioni e le sue intenzioni sono quelle di dedicarsi ad altre esperienze professionali nel mondo della TV.

Claudio Baglioni: rumors sulla sua partecipazione a Sanremo

Come ci informa il sito web Tv Blog, dopo il secco 'niet' di Carlo Conti riguardo alla sua partecipazione a Sanremo 2018, sono nate alcune indiscrezioni su una possibile partecipazione di Claudio Baglioni come conduttore direttore artistico dell'evento. Sicuramente due ruoli onerosi per l'autore di 'Questo piccolo grande amore'. L'occasione si è presentata quando la Rai aveva chiesto al cantautore romano di apparire sul primo canale per almeno due serate.

Pubblicità

Dopo di ciò, i piani alti hanno pensato che Baglioni potesse prenderne parte non più a due, ma a cinque. Da qui è nata l'idea di Sanremo 2018 condotto e diretto dal grande artista nostrano.

Claudio Baglioni: tali rumors sono fondati?

Analizziamo in maniera fredda e calcolatrice questi rumors senza farci prendere dall'entusiasmo. Il ruolo di Claudio Baglioni come direttore artistico a Sanremo, sarebbe quantomeno atipico, Ricordiamo, del resto, che il cantautore romano è ancora in attività e può vantare un regolare contratto con un colosso quale la Sony. Con il suo attuale status, Claudio Baglioni sarebbe credibile come 'commissario tecnico'? Sicuramente non sfigurerebbe affatto, ma tale situazione potrebbe portare a qualche problema, tipo dei conflitti di interessi.

Prendiamo ad esempio le edizioni condotte da Gianni Morandi. In tal caso, quest'ultimo era 'solo' il presentatore, ma a fare le veci del direttore artistico era Gianmarco Mazzi. Abbiamo parlato di conflitti di interessi, ebbene, essi potrebbero esserci davvero.Ricordiamo, infatti, come il contratto di direttore artistico vieti categoricamente all'interessato di avere rapporti con etichette e case discografiche.

Pubblicità

Siamo ancora in estate ed è difficile fare delle congetture precise, tuttavia le leggi ed i regolamenti parlano chiaro! Per aggiornamenti sul mondo della TV e del gossip, cliccate Segui.