Pubblicità
Pubblicità

Con il passare dei giorni sale la febbre da Festival. A Sanremo quest’anno si volta pagina, dopo le tre fortunate edizioni condotte da Carlo Conti: la scelta di un direttore artistico come #claudio baglioni fa pensare ad una maggiore cura dell’aspetto musicale della rassegna. Infatti ogni giorno trapelano novità nei meccanismi [VIDEO] della gara: dopo la soppressione del meccanismo delle eliminazioni, nella nuova edizione del regolamento sono apparsi anche tre nuovi premi, assegnati in modo diverso. Così avremo un riconoscimento per l’interpretazione, attribuito dalla sala stampa, uno al miglior testo deciso dalla giuria di esperti ed infine un ultimo trofeo per la composizione musicale più bella, che sarà scelta dagli orchestrali del Festival.

Pubblicità

Il trio di conduttori

Conosceremo i nomi dei cantanti in gara solo il 15 dicembre nel corso del programma 'Sarà Sanremo' che, secondo alcune indiscrezioni non ancora confermate, dovrebbe essere condotto da Ambra Angiolini. Ma Sanremo è diventato soprattutto uno spettacolo televisivo, quindi in questi giorni c’è grande attesa di conoscere chi salirà sul palco dell’Ariston [VIDEO] a condurre l’evento. Di sicuro ci sarà Claudio Baglioni, anche se sembrerebbe essersi riservato un ruolo di contorno e non da protagonista assoluto, con sporadiche incursioni sul palco. Il direttore di Rai 1, Angelo Teodoli, ha recentemente spiegato, in un’intervista a La Stampa, che si sarebbe deciso di affidare il festival ad un inedito trio, senza la presenza di altre figure tanto criticate in passato, come le tradizionali vallette.

Pubblicità

Un attore sul palco dell’Ariston

Oltre a Baglioni è ormai quasi sicuro il ritorno in Riviera di #Michelle Hunziker, già star del Festival con Pippo Baudo nel 2007. Il terzo conduttore non è ancora noto: si tratta di un 'Banderas italiano', un attore fascinoso, molto amato dal grande pubblico. I nomi che erano circolati inizialmente, come Giorgio Pasotti, Lino Guanciale, Stefano Accorsi e l’emergente Michele Morrone, a quanto pare, erano tutti sbagliati. La scelta sarebbe ormai ristretta ad una rosa di soli tre personaggi, tutti molto popolari, che curiosamente hanno partecipato come ospiti nelle ultime edizioni: Raul Bova, Alessandro Gassman e Luca Argentero. Bova, che è intervenuto alla rassegna proprio lo scorso anno, insieme alla compagna, Rocio Munoz Morales, dovrebbe però cancellare alcuni impegni teatrali in cui sarebbe occupato proprio nelle stesse settimane del festival. Più facile vedere all’Ariston Luca Argentero, che però è stato fin troppo presente in tv in questo periodo con la fiction 'Sirene' e le tante ospitate per promuoverla. Infine, una alternativa più originale e sorprendente, emersa solo nelle ultime ore, sarebbe quella di affidare la conduzione ad Alessandro Gassman. Chi sarà il prescelto? Dobbiamo aspettarci qualche altro nome dell’ultimo minuto? Ormai manca davvero poco per scoprirlo. #Festival Sanremo