Pubblicità
Pubblicità

Non solo Weinstein, anche il noto attore statunitense #Kevin Spacey (58 anni) è finito al centro di uno gravissimo scandalo mediatico, basato su abusi e molestie sessuali [VIDEO]. Eppure Kevin, fino a poche settimane fa, era uno dei divi più amati in America. Ricordiamo che la star di Hollywod è stata vincitrice di ben due premi oscar e negli ultimi tempi aveva preso parte alla seguitissima serie TV House of Cards.

Kevin Spacey: dalle stelle alle stalle

Un attore ricchissimo il signor Spacey, poiché si calcolano entrate esorbitanti nelle sue tasche, somme invidiabili, pari a circa 10 milioni di euro all'anno. L'attore di cult come American Beauty e I soliti sospetti aveva, inoltre, un posto d'onore nella famosa Walk of Fame.

Pubblicità

Ora la gloria per Kevin Spacey sembra essere giunta al capolinea; le accuse nei suoi confronti sono del resto molto preoccupanti: molestie sessuali nei confronti di un attore minorenne e verso altri colleghi di lavoro. Dopo di ciò, l'attore ha fatto coming out, dichiarando di essere gay e venendo cacciato dalla produzione televisiva. Una fine(?) infame per un volto noto di Hollywood che ha sempre stupito critica e spettatori per le sue magistrali interpretazioni.

Kevin Spacey: le dichiarazioni di Anthony Rapp

Il noto attore Anthony Rapp, famoso tra i fan di Star Trek, ci è andato giù pesante con le accuse nei confronti di Kevin Spacey. Anthony afferma che una volta, Spacey tentò di portarlo a letto con la forza. Il fattaccio risalirebbe al 1986, all'epoca Rapp era solo un ragazzino di 14 anni.

Pubblicità

Randall, fratello maggiore di Kevin e sosia di Rod Stewart di professione, è uno dei pochi che difende il divo di Hollywood a spada tratta. L'uomo ha dichiarato: "Abbiamo avuto un'infanzia terribile. Nostro padre era nazista, da bambino mi frustrava e mi violentava".

Kevin Spacey: Christopher Plummer dice la sua

Kevin Spacey avrebbe dovuto prendere parte al lungometraggio Tutti i soldi del mondo (diretto dal regista Ridley Scott), ma è stato escluso dopo lo scandalo sessuale che lo ha visto coinvolto negli ultimi tempi. Il suo posto è stato preso dall'attore Christopher Plummer. Quest'ultimo dovrà rigirare tutte le scene recitate da Spacey. Plummer, durante una recente intervista a Vanity Fair, ha voluto dire la sua sul collega. Egli ha riferito di sentirsi molto dispiaciuto per quanto accaduto a Kevin, poiché è un attore talentuoso, dalla straordinaria bravura. "E' una vergogna - ha continuato Christopher Plummer - Non lo rimpiazzerò esattamente ma ricominceremo daccapo. Ammiro Ridley Scott e sono eccitato nel poter fare un film con lui". In poche parole, Plummer è triste per quanto accaduto allo stimato collega, ma allo stesso tempo è entusiasta per questo "colpo di fortuna" arrivatogli dopo le ultime vicende. Ma del resto, Christopher non può farci nulla: "Chi è causa del sul mal, pianga sé stesso". Per altri aggiornamenti sul mondo della TV e del gossip, [VIDEO] cliccate Segui. #Cinema #Gossip