Sembra uscito da un mondo fantasy questo piccolo paese di appena 2.600 abitanti, che troviamo in Olanda. Si chiama Giethoorn, ed è situato al centro del parco nazionale Weerribben-Wiedenn, nella parte nord-occidentale dei Paesi Bassi e facente parte del comune di Steenwijkerland, provincia di Overijssel.

Giethoorn tra passato e presente

Fondata nel XIII da un gruppo di fuggiaschi arrivati dal mediterraneo per fuggire dalle persecuzioni religiose del tempo e nascondere i suoi abitanti. Il nome originale Geitenhoorn che significa corno di capra, si riferiva proprio alle numerose corna di capra ritrovate nella zona e che sono anche il simbolo rappresentato sullo stemma del paese.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi è una meta turistica molto particolare e ricercata, data la sua peculiare caratteristica: non esistono strade. Infatti è caratterizzata da tanti piccoli canali che consentono gli spostamenti per la città tramite imbarcazioni simili a gondole; ed è formata da tante piccole isole collegate tra di loro da circa 180 ponti dove è possibile spostarsi da un punto all'altro del villaggio solo a piedi o in bicicletta oltre che in barca.

Cosa fare a Giethoorn

In questo paese, oltre a godersi la tranquillità, facendosi coccolare dal rumore dell'acqua e dall'immenso verde, rilassandosi tra i vari passaggi pedonali e ammirando le tipiche case con i tetti in paglia che aiutano a creare un paesaggio quasi surreale, è possibile girare per la città noleggiando la tipica imbarcazione locale, chiamata "whisper boat" e molto simile ad una gondola.

Pubblicità

Inoltre troviamo vai musei che è possibile visitare, come il 't Olde Maat Uus, che era una fattoria ottocentesca in cui si possono trovare oggetti e documenti che ripercorrono gli ultimi cento anni del villaggio; il Gloris Maris, cioè un museo dedicato alle conchiglie e al mare; il De Oude Aarde dove è possibile vedere minerali e cristalli di vario genere; e l'Histomobil, museo dedicato ai mezzi di trasporto dove è possibili trovare vetture antiche.

Inoltre ogni agosto si svolge il Gondelvaart Festival, dove i vari gondolieri addobbano le proprie imbarcazioni in modo molto pittoresco e girano per i canali della città.

Come arrivare a Giethoorn

Questo piccolo villaggio nei Paesi Bassi dista 120km da Amsterdam prendendo prima il treno per Steenwijkerland e successivamente il bus 70 per Giethoorn. Oppure è possibile fare scalo Groningen e da lì raggiungere Giethoorn in bus o in treno. Altra alternativa, più rapida, è invece noleggiare un'auto e raggiungere il villaggio in breve tempo. #viaggi #europa #natura