La #Sicilia e il #Cinema hanno sempre avuto un rapporto molto stretto: la settima arte è stata capace di valorizzare e promuovere quelle che sono le bellezze e i tesori siciliani fin dai primi anni del XX secolo fino ai giorni nostri. L'isola è sempre stata una delle location favorite dalle produzioni cinematografiche: senza andare troppo indietro nel tempo basti pensare al fenomeno Andrea Camilleri, che con i suoi romanzi sul Commissario Montalbano [VIDEO] ha ispirato l'omonima serie televisiva girata in provincia di Ragusa che continua ancora oggi a battere ogni record d'ascolti.

I luoghi del cinema

L'isola con le sue spiagge, i borghi e le città rappresenta un vero e proprio set naturale.

Pubblicità
Pubblicità

Essa richiama le incantevoli immagini di capolavori che hanno segnato la storia del cinema: per esempio nel 1948 il paese di Aci Trezza fece da sfondo a Luchino Visconti per la realizzazione del film La terra trema. Lo stesso regista, nel 1963, scelse nuovamente la Sicilia per girare il suo più grande capolavoro, il Gattopardo.

Sarebbe interessante dunque scoprire ogni angolo più nascosto e suggestivo della Sicilia ripercorrendo i luoghi del cinema nell'isola, dato che le produzioni cinematografiche spiccano per lo sviluppo turistico di un territorio.

Ecco un video esplicativo che riesce a riassumere, tramite una raccolta delle scene dei film girati nella regione, quelli che sono i paesaggi più suggestivi e incantevoli dell'isola.

Una perfetta modalità di lettura e conoscenza della regione è senza ombra di dubbio quindi il cinema.

Pubblicità

Affrontare questo tema vuol dire analizzare una vastissima quantità di pellicole spesso inimitabili, dei capolavori internazionali, resi tali grazie alla partecipazione di grandi registi ed interpreti italiani e stranieri.

La Sicilia è un piccolo tesoro del Mediterraneo, ricco di paesaggi incantevoli, affascinanti, perchè non visitarlo attraversando i luoghi che hanno fatto da scenario ai più importanti film della storia del cinema?

L'importanza della letteratura

La Sicilia, come è noto, è una sorgente illimitata di esperienze sempre nuove ed atmosfere sempre incantevoli e coinvolgenti che interessano non solo il cinema, ma anche la letteratura: basti pensare a Leonardo Sciascia che la sua opera Il giorno della civetta ha ispirato il film omonimo di Damiano Damiani, girato nel 1968 a Partinico e a Palermo.

Festival ed eventi

La quantità dei festival e degli eventi cinematografici che si svolgono in Sicilia durante l'anno sono innumerevoli, i prossimi e più importanti saranno:

Sicilia Queer Film Fest: Un festival internazionale di cinema GLBT e nuove visioni che avrà luogo a Palermo dal 25 maggio al 1 Giugno.

Pubblicità

La giuria internazionale della settima edizione di questo festival è stata finalmente pubblicata pochi giorni fa, sarà presieduta dal regista portoghese João Pedro Rodrigues, dall'attrice italiana Silvia Calderoni, dal critico e insegnante regista francese Jean-Sébastien Chauvin, dal regista Arnold Pasquier, e infine dall'attrice tedesca Susanne Sachsse. Essi saranno tenuti a premiare il miglior cortometraggio della sezione Queer Short e il miglior lungometraggio della sezione New Visions.

Taormina Film Fest: Un festival cinematografico internazionale che svolgerà la 62° edizione a Taormina dal 10 al 18 Giugno. L'evento ospiterà nomi illustri del cinema e non solo, come Richard Gere, Susan Sarandon, Bianca Balti, Maria Grazia Cucinotta, Enrico Brignano, Claudio Santamaria, Rocco Hunt, Fabio De Luigi e tanti altri.

Da poco invece si è concluso la sesta edizione del Catania Film Fest, premio cinematografico Gold Elephant World, svoltosi a Catania dal 19 al 22 Aprile 2017. Il premio miglior film europeo è stato assegnato dalla Giuria Giovani al film Walls – Il mondo diviso di Pablo Iraburu e Migueltxo Molina mentre il premio miglior cortometraggio Europeo è stato assegnato al corto Penalty di Aldo Iuliano. Il premio Catania CinemaEuropeo è stato assegnato a Violante Placido, nonchè ospite d'onore del festival stesso. #Viaggi Low Cost