Sembrava si potesse già respirare aria di primavera. E invece, marzo non inizierà proprio con un clima primaverile. A partire dalla giornata di oggi, una forte perturbazione colpirà la nostra Penisola, con ciclone in arrivo al nord e forti raffiche di vento al sud.

Il nord e il centro saranno bersagliati da "Golia"

Il ciclone "Golia" raggiungerà la nostra Penisola portando un intenso peggioramento sulle nostre regioni.Nel corso di domenica 28 la bassa pressione raggiungerà il mar Tirreno e poi quello Ligure. Sarà il bersaglio del ciclone Golia. Nella giornata di domenicaavremo maltempo su tutto il Nord e il Centro.

Abbondanti precipitazioni su Piemonte, Liguria, Toscana e Lazio. Temporali molto forti sul lato Tirreno, in particolar modo sul versante del basso Lazio.In serata previsto violento maltempo sul Triveneto, specie sul Veneto. Neve molto abbondante sull'arco alpino e a nord-est. Copiose nevicate in Appennino tra 1500 e 1800 metri. Forti nevicate anche in Sardegna sopra i 1000 metri. Nella giornata di lunedì avremo ancoramaltempo al nord, Piemonte e Liguria soprattutto, Toscana, Lazio e Sardegna occidentale. Neve abbondante sulle Alpi e Appennini sopra i 1000 metri. A partire dalla sera, ci saranno graduali miglioramenti.

Al sud forti raffiche di vento a più di 100 km/h

Anche il Sud non verrà risparmiato da questa perturbazione che ha colpito il nord e il centro.

Il forte vento di scirocco si sta abbattendo in queste ore e nella giornata di oggi raggiungerà anchei 130-140 km/h, soprattuttonelle zone tirreniche della Calabria, Sicilia nord/orientale, coste ioniche e adriatiche. Mari molto mossi soprattutto nelle zone Ioniche, nello Stretto di Messina e nel Golfo di Taranto con forti mareggiate sulle coste a sud/est.

Oltre al vento, forti piogge colpiranno la Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Le precipitazioni più intense saranno nella Puglia meridionale, Calabria orientale, tra Sila meridionale, Serre e Aspromonte, dove potranno cadere più di100 mm di pioggia nella giornata di oggi. A partire dalla giornata di lunedì ci saranno netti miglioramenti al mattino.

Si raccomanda molta attenzione soprattutto nelle zone a rischio di frane e smottamenti. Non fermarsi, in casi di forte pioggia, nei sottopassaggi dove è più facile l'accumulo d'acqua e in zone in vicinanza d'alberi (soggetti a probabili sradicamenti con il forte vento). E' bene ricordare che questi piccoli accorgimenti possono evitare danni maggiori.

Segui la pagina Previsioni Meteo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!