Ben assicura è il gruppo assicurativo di Direct Insurance Spa, che propone una nuova offerta di assicurazione online, il web e il telefono sono gli strumenti usati da questo marchio per dialogare e contrattare con il cliente.

Ben tra le altre coperture inserisce nella sua polizza anche la copertura Infortuni del conducente, che subentra anche nel caso che l'assicurato sia responsabile del sinistro o questo si sia verificato per negligenza o malore.

L'assicurazione tra le altre cose prevede la regolamentazione delle tutele per i casi di sinistri che determinano la morte o l'invalidità permanente dell'assicurato, pur trattandosi di un argomento che si vorrebbe evitare è meglio valutare anche simili casi quando si sceglie una polizza assicurativa soprattutto per il caso di sopravvenuta invalidità.

Analizzando la polizza di Ben assicura anche a titolo informativo è bene sapere che sono previste esclusioni dall'assicurazione gli infortuni subiti in tali casi:

- quando il conducente non era abilitato alla guida;

- per il conducente di età inferiore ai 26 anni, se non è previsto dalla polizza;

- quando il veicolo ad uso privato veniva usato per la scuola guida e il conducente non era affiancato da una persona che per la legge poteva svolgere il compito di istruttore;

- per un conducente in stato di ebbrezza o con tasso alcolico contrario alle norme o che ha assunto sostanze stupefacenti o ancora a casi previsti dagli art. 186 o 187 del D. LGS. n. 285 del 30/04/92 e successive modificazioni;

- quando il conducente guidava al fine di compiere azioni delittuose o dell'uso del veicolo non era al corrente il proprietario;

- per l'uso del veicolo in imprese temerarie o gare e competizioni sportive e anche nelle prove di esse come anche durante la circolazione in piste o circuiti privati;

- incidente verificatosi in seguito ad azioni di guerra ecc.

, eruzioni vulcaniche e terremoto o a conseguenze di energia nucleare;

- quando l'incidente di è verificato per suicidio o tentato suicidio;

- sinistro occorso quando si è saliti o scesi dall'auto;

- quando l' invalidità permanente è inferiore al 5% del totale.

Limitazioni alle garanzie infortuni previste nella polizza.

La garanzia di indennizzo in caso di morte, attribuisce all'assicurato un indennizzo, ma c'è differenza se questi non utilizzava i presidi di sicurezza obbligatori, difatti in questo caso la polizza prevede dele limitazioni, quali? L'assicurato potrà percepire non più del 70% della somma assicurata.

Indennizzo in caso di invalidità permanente, precisazioni.

Per la garanzia in caso di invalidità permanente è prevista solo per la parte superiore al 5%, l'assicurato riceverà la somma calcolata sulla parte eccedente tale percentuale, e sarà premiato tra l'altro se la sua condotta è sicura difatti questa percentuale verrà ridotta al 3%, se il conducente usava i presidi di sicurezza obbligatori, mentre nel caso contrario l'indennizzo non potrà superare il 70% dell'intera somma assicurata.

Queste sono le due garanzie previste da Ben assicura in caso di sinistro che causi danni di particolare gravità al conducente, spesso si sottovalutano gli incidenti e non si fa caso ad es. a problemi alla salute che si verificano successivamente all'evento e si sorvola se l'incidente non ha determinato gravissimi danni ai veicoli, invece anche una brusca frenata può creare danni irreversibili alla persona.