Andrea Pirlo è un campione indiscusso, ma all'età di 34 anni si rimette in discussione: rientra ancora nei progetti della Juventus? Ovviamente solo il campo potrà dirlo: se il centrocampista riuscirà a mantenere i ritmi alti della squadra bianconera potrà continuare ad essere titolare inamovibile per almeno due anni, ma bisogna fare i conti con il degrado fisico.

Pirlo però è in scadenza di contratto e quindi il club degli Agnelli potrebbe anche decidere di tagliare un ingaggio oneroso come quello del bresciano: "Di sicuro continuerò a giocare, vedremo dove – ha dichiarato in un'intervista alla Gazzetta dello Sport – Ho già parlato con la società, ci rivedremo a fine stagione e decideremo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

La mia priorità è la Juve, ma io non voglio essere un peso per nessuno".

Poi ha concluso: "Passano gli anni e non è detto che io debba restare per forza solo perché mi chiamo Pirlo.

Voglio sentirmi importante e artefice dei successi della squadra, altrimenti andrò via".