È di pochissimi minuti fa la notizia che sta facendo il giro nel circuito neroazzurro: uno dei giocatori più amati dal popolo interista, Samuel Eto'o, è stato liberato dall'Anzhi nel Calciomercato ad un prezzo simbolico e questo potrebbe avvicinare l'ex giocatore interista al suo vecchio amore. Infatti sarebbe possibile secondo le fonti vicino al giocatore di una sua volontaria diminuzione dell'ingaggio pur di tornare a giocare a Milano sponda Inter.

La dirigenza Interista comunque sta valutando la possibilità di far ritornare il giocatore in squadra anche perché non c'è stato mai un vero addio, ma più un saluto; l'unico vero problema che l'Inter si troverebbe ad affrontare in questa trattativa è l'ombra del suo ex- allenatore José Mourinho che sta corteggiando fortemente Samuel Eto'o per portarlo con se al Chelsea, ma il presidente Abramovich ha come urgenza l'acquisto di un altro campione infatti nella lista dei preferiti ci sarebbe al primo posto Rooney.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Domenica infatti c'è stato un chiarimento con la presidenza russa dell'Anzhi che ha investito sul giocatore in tre anni l'esorbitante cifra di duecento milioni, dopo aver pagato un cartellino iniziale di ventuno milioni, ma anche se per le somme spese il club russo avrebbe potuto fare questioni, ha voluto invece aiutare il giocatore ad andare via ad un prezzo per lo più simbolico; l'ingaggio dell'ex Pallone d'Oro d'Africa si aggira intorno ai 10 milioni ma sarebbe disposto ad un grosso sconto per un eventuale triennale sul proprio stipendio.

L'Inter sicuramente non si lascerà scappare questa possibilità anche perché l'eventuale proposta interista sarebbe sicuramente preferita da .