Il grande sogno Samuel Eto'o sfuma definitivamente. In casa Inter tutto tace poiché la scoppola è pesante. Il camerunense passa dall'Anzhi al Chelsea, squadra del suo mentore Josè Mourinho. A far leva sulle convinzioni del giocatore sono stati fattori economici e affettivi che hanno così messo l'Inter in secondo piano. La squadra nerazzurra sognava il ritorno di Eto'o per inserire in rosa un elemento di sicuro affidamento, ma ora Mazzarri dovrà accontentarsi.

Sfumato Eto'o l'attacco non verrà ritoccato.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

L'occhio vigile dei nerazzurri è ora alle cessioni. Freddy Guarin potrebbe partire, ma la sua permanenza all'Inter è data al 50%. Un altro elemento sul piede di partenza è Alvaro Pereira.

L'esterno brasiliano non ha mai completamente convinto e il Tottenham è pronto a fare un'offerta all'Inter. Se Pereira dovesse partire sono già pronte due alternative: la prima porta a Jetro Willems del PSV; esterno classe '94 visionato ieri sera nella sfida degli olandesi contro il Milan; la seconda pista porta a Luca Antonelli, ex Parma e Genoa, una soluzione molto più economica rispetto a Willems (6-7 milioni per il cartellino).

Per un esterno che potrebbe partire, un altro lascia la Pinetina. Ezequeil Schelotto, infatti, ha deciso di firmare con il Sassuolo. Il giocatore si è dichiarato entusiasta della sua scelta e raggiungerà presto i propri compagni. L'ex Atalanta si sposta in Emilia con la formula del prestito secco annuale. Una buona occasione per potersi riscattare dopo una stagione nella penombra.

I migliori video del giorno