Juventus-Zuniga, siamo alle battute finali. Non potrebbe essere altrimenti visto che il Calciomercato si chiude tra 6 giorni. Zuniga deve decidere se restare a Napoli o andare alla Juve.

Dopo che per tutta l'estate ha chiesto alla sua società un rinnovo alle cifre bianconere, finalmente la proposta è arrivata: 2,8 milioni per 4 anni. Fosse arrivata un mese fa questa offerta, non ci sarebbero stati problemi. Ma la Juve ha necessità di ingaggiare un esterno sinistro, e così ha presentato una controproposta: 3 milioni netti.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Zuniga ci pensa ed entro la fine della settimana sarà costretto a decidere. A meno che il Napoli non rilanci ancora. Le alternative in campo restano sempre Kolarov e Marquinho.

Ma oltre al mercato attuale (che ricordiamo, comprende anche Nani ed eventualmente un attaccante se partissero sia Matri che Quagliarella), la Juve pensa anche a quello del prossimo anno. Per questo si sta muovendo sin da ora, anche per sparare qualche colpo alla Llorente o Pogba.

Marotta ha messo gli occhi su Sergio Buenacasa, attaccante 17enne del Barcellona, cresciuto nella cantera che ha sfornato Messi e non solo, di cui si dice un gran bene. Chiunque l'abbia visto giocare lo ritiene fortissimo, ma ha solo un problema: è caratterialmente molto problematico. Talmente problematico che il Barcellona sta lavorando alla rescissione del suo contratto.

Chiaramente su di lui si sono fiondati diversi club, ed il più vicino sembra essere il Celtic, ma Marotta potrebbe ripetere l'operazione fatta per Pogba e portarlo a Torino sin da subito per provarlo nella Primavera.

I migliori video del giorno

In molti però affermano che già tra un anno sarebbe in grado di giocare in prima squadra. Oltre a lui, si lavora anche per Nainggolan. Visto che Kondogbia è sfumato, andrà al Monaco, viene confermato l'accordo con Cellino che vedrà Marrone andare il prossimo anno in Sardegna, insieme a Beltrame, per portare il centrocampista belga alla Juve.

Ma le operazioni future non finiscono qui. Gli emissari bianconeri stanno per chiudere per altri due talenti brasiliani. Si tratta del trequartista Adryan, che potrebbe arrivare il prossimo anno gratuitamente, e l'ala Rogerio che però costa 5 milioni. Entrambi hanno 18 anni e l'idea bianconera è di ingaggiarli e poi farli crescere in qualche piccola squadra in Serie A. Sempre più conferme anche sul piano Xabi Alonso come erede di Pirlo. Lo spagnolo è quasi certo di non rinnovare il contratto con il Real Madrid.

Infine uno che potrebbe arrivare ma per restare è Nicola Murru, esterno mancino del Cagliari di nemmeno 19 anni che è alla sua seconda stagione in A. Se confermasse quanto di buono si dice di lui, potrebbe finire alla Juve su quella fatidica fascia sinistra che ancora non trova un titolare.