A poco meno di un mese dalla fine della sessione del Calciomercato estivo, il Milan sta cercando di accelerare le trattative per arrivare ai propri obiettivi. In cima alla lista dei desideri c'è sempre Adem Ljajic, con l'attaccante serbo al centro di una vera e propria telenovela tra i rossoneri e la Fiorentina.

I viola nella giornata di ieri hanno pubblicato un comunicato ufficiale sul proprio sito definendo ''tardiva ed inopportuna'' l'offerta per l'ex giocatore del Partizan Belgrado sul quale Montella vorrebbe puntare in tandem d'attacco con Mario Gomez per la prossima stagione.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Il serbo dal canto suo continua a rifiutare l'offerta di rinnovo del contratto da parte della Fiorentina, avendo già un accordo con i rossoneri per i prossimi cinque anni ad un ingaggio superiore ai due milioni di euro.

Galliani ha fatto pervenire a Della Valle un'offerta da circa 8 milioni di euro, ma i viola non vogliono lasciarlo partire per meno di 10 milioni di euro, coscienti però di rischiare un nuovo caso Montolivo.

L'altro obiettivo di calciomercato del Milan è rappresentato da Keisuke Honda. In Russia hanno rilanciato un'altra volta la possibilità che il giapponese si trasferisca immediatamente in rossonero anche se il Cska Mosca fa capire di non volerlo cedere se non di fronte a 5 milioni di euro.

Se la posizione del club russo non dovesse cambiare è presumibile che l'affare si chiuderà a gennaio quando Honda sarà svincolato. Visti i molti infortuni potrebbe esserci un'altra operazione in entrata in difesa dopo quella di Silvestre, con Astori che rimane in cima alla lista dei desideri di Allegri