Calciomercato Napoli - Ieri c'è stata una brusca frenata nella trattativa che doveva portare Davide Astori, giocatore del cagliari, al Napoli. Le due parti stanno trattando da giorni ma il problema del costo del cartellino sembra ancora non si sia risolto. Si continua con un duro tira e molla tra Bigon, ds dei partenopei, e Massimo Cellino, patron dei sardi. La differenza tra la domanda e l'offerta è di 3 milioni. Gli azzurri ne offrono 12, il Cagliari ne vuole 15. E su questo Cellino pare inamovibile.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale SSC Napoli

Alla fine sicuramente la trattativa andrà in porto limando qualche euro o magari inserendo bonus a raggiungimento di obiettivi.

Gamberini L'acquisto di Astori è legato alla cessione di Gamberini.

Il giocatore pare ormai ad un passo dal Genoa. Già domenica c'erano stato voci e non era arrivata nessuna smentita. Ieri c'è stata la dichiarazione dell'agente del giocatore, Francesco Romano, che a lamnaples.it ha dichiarato così: "Gamberini al Genoa? La situazione è in evoluzione, la trattativa è in corso". Già in giornata potrebbe esserci la fumata bianca.

Duvan Zapata Attorno a Duvan Zapata. 22 anni attaccante colombiano, si è ormai scatenato un , caos che potrebbe sfociare in questioni legali serie. Ieri c'è stato un summit a Roma tra l'Estudiantes, la squadra di appartenenza del giocatore, il Napoli e il Sassuolo. Il problema è che questi ultimi hanno già un pre-contratto firmato dal giocatore e dagli argentini. Se mai Zapata dovesse firmare con il Napoli, gli emiliani depositerebbero il pre-contratto in Lega, facendo automaticamente scattare la sanzione di squalifica al giocatore in quanto ha firmato con 2 società diverse.

I migliori video del giorno

Nel summit si sta cercando una soluzione, anche se sembra che il Sassuolo sia intenzionato ad andare fino in fondo pur di avere il giocatore.

Zuniga Sembra che le possibilità di vedere anche quest'anno Zuniga in campo al San Paolo siano alte. Pare che il giocatore sia entrato nelle grazie di Benitez, che avrebbe posto un veto alla sua cessione. E, anche in ottica Mondiali, al giocatore servirebbe più rimanere in una squadra che può garantirgli un posto da titolare.