Il Calciomercato della Roma si sta concentrando sui movimenti relativi al reparto avanzato che con il recente innesto di Gervinho risulta al momento composto da troppi giocatori. E' dunque evidente come qualcuno sarà ceduto e tutti gli indizi portano a Pablo Daniel Osvaldo la cui collocazione sta però creando non pochi problemi ai dirigenti giallorossi. Oltre alla partenza del giocatore della nazionale nei prossimi giorni dovrebbe anche concretizzarsi il rinnovo di Francesco Totti che chiuderà dunque la carriera nella formazione capitolina.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Calciomercato

Da ormai parecchie settimane i responsabili del calciomercato della Roma hanno deciso di mettere sul mercato Osvaldo a causa di un rapporto con la piazza giallorossa ormai deteriorato a causa delle numerose incomprensioni avute nella scorsa stagione.

Nell'ultimo periodo sono quindi state molte le offerte giunte a Trigoria per l'attaccante italo-argentino che fa gola a numerose società estere in modo particolare al Southampton, al Wolfsburg e allo Zenith di San Pietroburgo.

Tuttavia Osvaldo fino a questo momento ha sempre rifiutato qualsiasi destinazione in quanto non vorrebbe lasciare l'Italia per avere maggiori possibilità di rimanere nel giro azzurro nell'anno che condurrà ai mondiali che si svolgeranno in Brasile nella prossima estate. Nel nostro campionato il club maggiormente interessato al giocatore è l'Inter che però non è in grado di soddisfare la richiesta economica della Roma che si aggira intorno ai 20 milioni di Euro.

I nerazzurri stanno dunque temporeggiando in attesa delle ultime battute di questa sessione di calcio mercato nella speranza che il prezzo del giocatore scenda a una cifra inferiore rispetto a quella attuale.

I migliori video del giorno

La partenza di Osvaldo rimane in ogni caso praticamente certa ma è molto probabile che il tormentone intorno alla punta non si risolverà prima degli ultimi giorni di Agosto.

Oltre alla situazione legata ad Osvaldo il calciomercato della Roma sta lavorando anche al rinnovo del contratto di Francesco Totti, in scadenza nel Giugno del 2014, per il quale sono stati fatti dei notevoli passi in avanti che potrebbero portare in breve tempo alla fatidica fumata bianca. Le uniche divergenze sono nella durata dell'accordo che il capitano giallorosso vorrebbe biennale mentre il sodalizio capitolino da un anno con opzione sul secondo ma queste piccole diversità di vedute non sembrano in grado di compromettere la chiusura positiva della trattativa.

La giornata decisiva dovrebbe essere quella di Venerdì quando l'entourage di Totti incontrerà il nuovo direttore generale della Roma Mauro Baldissoni in un summit che potrebbe anche concludersi con la firma sul prolungamento del contratto tra il Pupone e la società giallorossa. Che in questo modo consentirebbe al giocatore di chiudere la carriera nella squadra in cui ha sempre militato e per la quale ha sempre fatto il tifo fin da bambino.