La prima parte dell'amichevole Italia-Argentina si è giocata nel Vaticano con le due nazionali (200 persone in tutto fra Federazioni, dirigenti e giocatori) in udienza dal Papa. Tutti soddisfatti al momento, meno lo saranno gli appassionati di calcio che non potranno vedere nella partita giocata in campo all'Olimpico di Roma, due fuoriclasse molto attesi che dovevano sfidarsi a suon di prodezze e gol, parliamo di Balotelli e Messi.

Nella sfida amichevole Italia-Argentina di mercoledì 14 agosto, la cui diretta tv sarà trasmessa da Rai 1 alle ore 20:45 (orario del calcio d'inizio) e visibile anche in streaming sul sito Raisport, l'argentino del Barcellona non ha recuperato da una contrattura alla coscia e non sarà del match.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Balotelli invece vedrà la partita da casa a causa di un leggero versamento di liquido al ginocchio, decisione presa anche a scopo precauzionale visto l'incombenza di PSV-Milan del 20 agosto, preliminare di Champions League.

Probabili formazioni Italia-Argentina 2013

Nonostante l'assenza dei 2 fuoriclasse, non mancheranno i grandi giocatori in campo, nelle fila della squadra allenata dal CT Sabella, si potranno vedere all'opera diversi giocatori che militano nella Serie A italiana, come gli interisti Campagnaro, Palacio e Alvarez tanto per citarne alcuni, ma anche illustri ex del nostro campionato come Lavezzi.

Prandelli deve dunque rinunciare a Balotelli dopo Barzagli, questo potrebbe dare un'opportunità d'oro a Osvaldo mentre si attende una reazione positiva da El Shaarawy. Nella scelta del modulo tattico, probabile un 4-3-1-2 prudente, in ogni caso il CT azzurro dovrà tenere conto dei giocatori che saranno impegnati in partite ufficiali nei prossimi giorni, vedi Lazio-Juventus per la Supercoppa italiana e gli impegni di Coppa Italia previsti per il 17 e 18 agosto 2013.

I migliori video del giorno



Italia (4-5-2): Buffon; Chiellini, Astori, Maggio, Antonelli; De Rossi, Pirlo, Marchisio, Giaccherini; Osvaldo, El Shaarawy.

Argentina (4-2-3-1): Romero; Campagnaro, Fernandez, Coloccini, Basanta; Biglia, Mascherano; Di Maria, Maxi Rodriguez, Palacio; Higuain.