120 milioni: questo è quanto sta per incassare il Tottenham dalla vendita di Gareth Bale al Real Madrid, quasi il doppio di quelli spesi dal Paris Saint Germain per Cavani. Il forte laterale degli Spurs dovrebbe trasferirsi già nelle prossime ore alla corte di Carlo Ancellotti.

Grazie a questi soldi il mercato della squadra londinese subisce una forte impennata: preso già Soldado dal Valencia per 30 milioni, ne rimangono 90, soldi che permettono di acquistare giocatori di livello e comunque di chiudere in attivo la sessione estiva di compra-vendita di giocatori.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Calciomercato

E proprio con questi soldi Baldini si presenterà a Trigoria per chiedere 2 gioielli romanisti.

Già nelle settimane passate ha provato a prenderli, ma le offerte erano basse; ora avrà la possibilità di alzare il tiro e magari riuscire a convicere Sabatini & Co.

di lasciar partire 1-2 giocatori. I talenti nel mirino sono Pjanic e Lamela: l'argentino classe 1992 completerebbe in modo perfetto l'attacco con Soldado, mentre il bosniaco classe 1990 alzerebbe e di molto il livello del centrocampo. I due giocatori sono costati alla Roma complessivamente 30 milioni nell'estate del 2011: secondo i tabloid inglesi, gli Spurs sarebbero pronti e offrirne 50 di milioni, creando quindi una plusvalenza di 20 milioni in solo due anni.

Con la cessione di De Rossi ormai tramontata e quella di Osvaldo molto difficile, un nome nuovo pronto a partire per fare cassa si dovrebbe trovare tra questi due e l'indiziato principale è Pjanic, visto che Sabatini considera Lamela un "suo giocatore" per il quale proverà a resistere ad ogni tentativo di "attacco" da parte di compratori fino all'ultimo, visto anche che Garcia lo considera un attaccante che si può adattare in tutti i ruoli nel reparto offensivo.

I migliori video del giorno

Quindi si attende in questi giorni una proposta congrua al giocatore da parte del Tottenham. Si parla di 30 milioni.