Dopo la sconfitta del Milan contro il Verona, l'Inter è tentata di mettere sin dalla prima giornata almeno 3 punti di distacco tra sé ed i cugini. Dopotutto non potrebbe esserci esordio migliore per la squadra di Mazzarri, ancora in cerca di una vera identità di gioco.

Contro però ci sarà un Genoa molto insidioso, il quale è uscito rinforzato dalla finestra di mercato estiva e che ha intenzione di partire alla grande per evitare i fantasmi che lo hanno accompagnato per tutto lo scorso campionato, quando ha rischiato la retrocessione fino all'ultima giornata.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Inter: a parte gli infortunati di lungo corso, c'è qualche problemino per Icardi. Il giovane ex Samp ha subìto una contusione ad un polpaccio in settimana. Il lavoro differenziato ha dato i suoi frutti e con ogni probabilità potrebbe permettergli di disputare la partita, ma è in dubbio fino all'ultimo.

Solo durante il riscaldamento prepartita Mazzarri deciderà se lanciarlo nella mischia o se preferirgli Belfodil.

Per il resto gli 11 in campo saranno quelli visti durante tutto il precampionato. Rolando ancora non è entrato negli schemi e gli viene preferito Ranocchia. L'unica novità potrebbe essere Jonathan a destra visto che Alvaro Pereira piace sempre meno a Mazzarri. Al fianco della prima punta ci sarà ovviamente Palacio, il grande ex di questa gara.

Genoa: Liverani dovrà fare a meno di Matuzalem che non ha ancora recuperato da un infortunio, e di Biondini che deve ancora finire di scontare una squalifica che si porta dietro dallo scorso campionato. Recupera invece Manfredini dall'affaticamento muscolare. Nel modulo ad albero di Natale esordirà nel nostro campionato il giovane croato Vrsaljko, ex Dinamo Zagabria classe 1992, nel ruolo di terzino destro.

I migliori video del giorno

Ma tutti gli occhi saranno su due nuovi arrivi, ovvero il regista Lodi ed il cavallo di ritorno Gilardino. Per il resto la formazione sarà la stessa dello scorso anno. Queste le probabili formazioni di oggi:

Inter (3-5-2): Handanovic; Juan, Ranocchia, Campagnaro; Jonathan, Cambiasso, Kovacic, Guarin, Nagatomo; Palacio, Icardi.

Genoa (4-3-2-1): Perin; Vrsaljko, Portanova, Manfredini, Antonelli; Kucka, Lodi, Cofie; Bertolacci, Santana; Gilardino.