Cominciata ieri ufficialmente la nuova stagione della Serie A, con i due anticipi di Verona e Genova, questa sera scenderanno in campo tutte le altre squadre, tranne la Fiorentina, che giocherà domani sera contro il Catania, chiudendo così la prima giornata. Dopo la sconfitta del Milan e la vittoria della Juventus, oggi sarà il turno delle altre big: Napoli, Inter, Lazio e Roma. Tutte le partite saranno trasmesse in diretta su Sky a partire dal canale 251, mentre, per non perdere nemmeno un gol, sarà possibile seguire contemporaneamente tutti gli incontri al canale 205.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

L'anticipo delle 18.00 sarà quello di San Siro tra Inter e Genoa. Ecco le probabili formazioni: Mazzarri schiererà in campo un 3-5-2 con Ranocchia, Campagnaro e Juan Jesus in difesa, Jonathan, Guarin, Cambiasso, Kovacic e Nagatomo in centrocampo, Palacio e Alvarez in attacco.

L'esordiente Liverani, invece, risponde con 4-3-3 con Vrsalijko, Manfredini, Portanova e Antonelli in difesa, Kucka, Lodi e Cofie in centrocampo, Santana, Gilardino e Bertolacci in attacco.

Tra le partite delle 20.45 spiccano, invece, i match tra Lazio e Udinese e tra Napoli e Bologna. Ecco le probabili formazioni: Petkovic si affiderà ad un 4-1-4-1 con Cavanda, Biava, Dias e Radu in difesa, Ledesma davanti ai difensori, Candreva, Gonzalez, Hernanes e Lulic a sostegno dell'unica punta Miroslav Klose. Guidolin risponde con un 3-4-2-1 con Naldo, Danilo e Domizzi in difesa, Basta, Pinzi, Allan e Gabriel Silva in centrocampo, Pereyra e Muriel a sostegno dell'unica punta Antonio Di Natale.

Al San Paolo comincia, invece, l'avventura di Benitez al Napoli, che, per la prima partita ufficiale, adotterà un 4-2-3-1 con Maggio, Cannavaro, Albiol e Zuniga in difesa, Inler e Behrami a centrocampo, Pandev, Hamsik ed Insigne a sostegno dell'unica punta Gonzalo Higuain.

I migliori video del giorno

Pioli risponderà con una formazione a specchio con Garics, Antonsson, Natali e Cech in difesa, Khrin e Della Rocca davanti alla difesa, Konè, Diamanti e Christodoulopoulos a sostegno dell'unica punta Rolando Bianchi.