Il Calciomercato dell'Inter in queste ultime ore si vive a livello societario. La svolta importante infatti non riguarda i calciatori a disposizione di Walter Mazzarri, ma l'ormai imminente passaggio delle quote tra Moratti e Thohir.

La partita tra i nerazzurri e la Juventus sarà con ogni probabilità l'ultima vissuta da Moratti come presidente dato che durante la prossima settimana ci dovrebbe essere l'insediamento ufficiale del magnate indonesiano nel club meneghino.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Il proprietario della Saras rimarrà comunque all'interno dell'organigramma societario almeno per i primi due anni, svolgendo così un'azione di controllo sul lavoro da parte degli asiatici in casa Inter.

Stando a quanto rivelano i quotidiani sportivi, l'incontro decisivo tra i due ci dovrebbe essere a Londra, con Thohir che si impegnerà per 150 milioni di euro con l'intento di cancellare totalmente il rosso in bilancio e rilanciare la squadra sul mercato. 

Sabato l'Inter attende la Juventus a San Siro per il derby d'Italia, valido per la terza giornata del campionato di Serie A. Sarà sicuramente in campo Campagnaro, difensore prelevato a parametro zero quest'estate. Il difensore però è stato a lungo anche nel mirino della Juventus che ha provato ad inserirsi nella trattativa, ma la folta presenza degli argentini alla Pinetina ha fatto propendere l'ex giocatore di Napoli e Sampdoria per l'Inter.

A gennaio potrebbe partire una punta, considerato il pieno recupero di Milito e l'assenza dalla coppe europee e, il maggiore indiziato a lasciare la squadra sembra essere Belfodil che potrebbe andare via in prestito.

I migliori video del giorno