Il Calciomercato dell'Udinese nella corrente sessione di trattative ha operato diversamente dagli ultimi anni resistendo alle sirene provenienti dai sodalizi più blasonati e riguardanti i gioielli del gruppo guidato da Francesco Guidolin. L'unico giocatore di primo livello ad essere stato ceduto è Mehdi Benatia, passato alla Roma, mentre tutti gli altri talenti sono stati blindati nella speranza di poter disputare una stagione con ambizioni maggiori rispetto al passato.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

L'obiettivo è un campionato da condurre nella zona medio-alta della classifica con l'obiettivo di centrare nuovamente la qualificazione alle coppe europee.

I MOVIMENTI IN ENTRATA - Come di consueto sono sbarcati in Friuli parecchie giovani promesse segnalate dalla fitta e competente rete di osservatori di cui dispone la società bianconera.

Tra questi sono molto attesi l'attaccante Nico Lopez, prelevato dalla Roma nell'affare Benatia, il difensore Igor Bubnjic e soprattutto Bruno Fernandes, centrocampista non ancora diciannovenne che si è messo in bella evidenza nella scorsa serie cadetta nelle fila del Novara e per il quale l'Udinese ha sborsato più di 2 milioni di Euro per acquistarne metà del cartellino.

LA STELLA – Luis Muriel è considerato uno dei giovani attaccanti più promettenti a livello mondiale ed è atteso in questa stagione dalla definitiva consacrazione. Nel passato campionato il colombiano è stato frenato nella parte iniziale da un brutto infortunio ma è riuscito comunque a realizzare 11 reti in sole 22 gare disputate mostrando a sprazzi numeri da autentico fuoriclasse. Cercato già in questa sessione di trattative da molte big del calcio europeo si propone fin d'ora come il protagonista del calciomercato che si svolgerà nell'estate del 2014.

I migliori video del giorno

ACQUISTI: Francesco Benussi (portiere, svincolato, Palermo), Igor Bubnjic (difensore, definitivo, Slaven Belupo), Carlos Caballero (attaccante, definitivo, Girona), Andrea Coda (difensore, fine prestito, Parma), Bruno Fernandes (centrocampista, comproprietà, Novara), Alves dos Santos Jadson (centrocampista, definitivo, Botafogo), Ivan Kelava (portiere, definitivo, Dinamo Zagabria), Andrea Lazzari (centrocampista, prestito, Fiorentina), Nico Lopez (attaccante, comproprietà, Roma), Frano Mlinar (centrocampista, definitivo, Inter Zapresic), Naldo (difensore, fine prestito, Bologna), Douglas Santos (difensore, prestito, Granada), Silvan Dominc Widmer (difensore, prestito, Granada).

CESSIONI: Gabriele Angella (difensore, definitivo, Watford), Steve Leo Beleck (attaccante, prestito, Mons), Mehdi Amine Benatia (difensore, definitivo, Roma), Andrea Coda (difensore, prestito, Livorno), Alexandre Serge Coeff (attaccante, prestito, Granada), Marco Davide Faraoni (difensore, definitivo, Watford), Alexandre Geijo (attaccante, prestito, Maiorca), Daniele Padelli (portiere, svincolato, Torino), Giovanni Pasquale (difensore, prestito, Torino), Abdoul Sissoko (centrocampista, prestito, Hercules), Gabriel Torje (attaccante, prestito, Espanol).

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-1-1): BENUSSI; Hertaux, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra, Pinzi, Allan, Gabriel Silva; Muriel; Di Natale. Allenatore: Francesco Guidolin (confermato).