Napoli - Borussia Dortmund, prima partita del calendario di Champions League 2013 degli azzurri, si disputerà mercoledì  18 settembre 2013 alle ore 20:45 nel campo da gioco interno allo Stadio San Paolo di Napoli: l'atteso match si presenta come una partita di difficile previsione  nonostante i pronostici favorevoli al Borussia Dortmund (seconda uscente dalla Champions League dell'anno scorso) ma niente vieta di sperare in una meritata vittoria partenopea.

L'anno scorso il Borussia Dortmund perse contro il fortissimo Bayern Monaco l'agognata la finale di Champions League e questo fa supporre che quest'anno la squadra tedesca cercherà in tutti i modi di vincere la famosa coppa, anche se non è detto che ci riesca.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale SSC Napoli

Dal canto suo il Napoli ha riscoperto in questi mesi l'innata voglia di vincere che lo ha sempre caratterizzato e, già primo in classifica nel campionato italiano di serie A insieme alla Roma, non esiterà a farsi valere in campo anche contro temibili avversarie europee.

Il Napoli di Rafa Benitez giocherà in casa con il modulo  4-2-3-1 mandando in campo Reina (portiere), Maggio (centrocampista), Britos (difensore), Albiol (Difensore), Zuniga (difensore), Behrami (centrocampista), Inler (centrocampista), Callejon (attaccante), Hamsik (centrocampista), Pandev (attaccante) e il grandissimo colpo di calciomercato di questa estate, Gonzalo Higuain (attaccante).

Dal canto suo il Borussia Dortmund di Jürgen Klopp porterà in campo lo schema di gioco più classico e utilizzato nel mondo, il  4-4-2, con  Weidenfeller (portiere), Kehl (centrocampista), Lewandowsky (attaccante), Bender (centrocampista), Grobkreutz (centrocampista), Subotic (difensore), Hummels (difensore), Schmelzer (difensore), Kirch (difensore) , Hoffman (centrocampista) e Aubameyang (attaccante).

I migliori video del giorno

Napoli-Borussia Dortmund si giocherà in contemporanea con la partita del calendario di Champions League 2013 tra Milan e Celtic: prima partita veramente importante per gli azzurri di Benitez,  si annuncia come un match indimenticabile che si disputerà a suon di parate, tiri in porta, ottime azioni tattiche e perfetti passaggi tra i giocatori.