La Champions League si avvicina e il Napoli affila le armi per affrontare al meglio gli impegni internazionali. A disposizione di mister Benitez, da qui al resto della stagione di coppa, ci saranno le new entry nella rosa partenopea, oltre ai punti fermi della passata stagione, Cavani a parte.

Resa nota alla stampa la lista dei convocati per l'avventura europea, Benitez si accinge ad oliare i meccanismi già in parte collaudati nelle prime due giornate di campionato, dove non hanno certo deluso i nuovi acquisti Higuain e Callejon, ben supportati dai pimpanti Hamsik e Insigne, ma non sono mancati campanelli d'allarme nel reparto arretrato, un po' traballante in certe frangenti delle partite.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale SSC Napoli

Tra i pali urgono certezze, anche se la fiducia del tecnico azzurro in Pepe Reina pare essere granitica.

Rafael e Colombo sono le due attuali alternative al portiere iberico sia in Italia che in Europa, mentre come difensori l'elenco dei disponibili per la Champions include Albiol, Armero, Britos, Cannavaro, Fernandez, Maggio, Mesto, Uvini e Zuniga.

Qualche problema non certo di abbondanza si prospetta a centrocampo, con soli sei elementi utilizzabili dal tecnico spagnolo, ovvero Behrami, Dzemaili, Inler, Radosevic, Palmiero e Romano.

L'attacco, vero punto di forza del Napoli anche quest'anno nonostante la partenza del "Matador" uruguagio, sarà composto da Callejon, Mertens, Hamsik, Higuain, Insigne, Pandev e Zapata, tutti elementi di spessore in grado di mettere in difficoltà Rafa Benitez nella scelta dei titolari di volta in volta da mettere in campo contro avversari sempre di alto livello.