Terzultimo appuntamento per le nazionali europee in cerca di un pass per i Mondiali 2014 in Brasile. Martedì 10 settembre sono in programma ben 23 match, importanti per la definizione delle classifiche nei vari gruppi.

Nel gruppo A Galles-Serbia e Macedonia-Scozia non influiranno sulla classifica, ormai dominata da Belgio e Croazia che si giocheranno la qualificazione diretta nel match del prossimo 11 ottobre.

Nel gruppo B l'Italia cercherà in casa contro una sfiduciata Repubblica Ceca la vittoria che assicurerebbe il primo posto.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Danimarca e Bulgaria, in trasferta contro rispettivamente Armenia e Malta si sfideranno a distanza per inseguire il secondo posto.

Nel gruppo C la Germania, prima con ampio vantaggio, in caso di vittoria contro i dilettanti delle Isole Far Oer vincerebbe matematicamente il girone.

Austria e Irlanda, terze a pari punti, si affronteranno in una gara ad eliminazione diretta dove la vincente potrà legittimamente sperare di acciuffare il secondo posto della Svezia, impegnata in Kazakistan.

Nel gruppo D qualificazione assicurata per l'Olanda, in trasferta contro la debole Andorra, e situazione ingarbugliata per il secondo posto con Romania, Ungheria e Turchia in piena lotta. Romania e Turchia si affronteranno nello scontro diretto mentre l'Ungheria riceverà l'Estonia, virtualmente eliminata.

Nel gruppo E, molto equilibrato, la Norvegia, seconda, affronterà in casa la capolista Svizzera. Si giocheranno il secondo posto anche la Slovenia, impegnata a Cipro, e l'Islanda in casa con l'Albania.

Nel gruppo F la Russia non può più sbagliare e dovrà battere in casa Israele per riconquistare il primo posto a discapito del Portogallo.

I migliori video del giorno

Lussemburgo-Irlanda del Nord sarà un match valido solo per le statistiche, con le due formazioni già eliminate.

Nel girone G andra in scena la rivincita del turno precedente tra Slovacchia e Bosnia. Gli Slovacchi, vincitori in Bosnia, vincendo di nuovo rientrerebbero in corsa per il secondo posto. La Grecia, in casa con la Lettonia, avrà la possibilità di allungare in maniera decisiva, mentre Lituania e Liechtenstein avranno come unico scopo quello di evitare ennesime figuracce.

Nel girone H San Marino cercherà il primo punto in casa con la Polonia, virtualmente fuori dai giochi. Il match più importante dell'intera giornata sarà quello tra Ucraina e Inghilterra che deciderà il primo posto provvisorio, con gli inglesi che rischiano una clamorosa eliminazione, considerando anche la presenza del Montenegro in testa a 15 punti.

Nel girone I la Francia, impegnata in Bielorussia, si gioca le residue chance di avvicinare la Spagna al primo posto. I francesi devono guardarsi le spalle dalla Finlandia che in caso di vittoria in Georgia si avvicinerebbe pericolosamente.