Pareggio un po' amaro quello ottenuto dall'Inter di Walter Mazzarri contro il Cagliari sul neutro di Trieste, in una gara valida per la sesta giornata del campionato di Serie A. L'1-1 finale risulta essere un buon punto per la compagine sarda, mentre allontana l'undici interista dal secondo posto in classifica, scavalacata da Napoli e Juventus a +2 dai lombardi. Reti realizzate entrambe nella ripresa. Al 75' da Icardi per i neroazzurri, e all'83' da Nainggolan dai sardi.

14 i punti in graduatoria per gli uomini del tecnico toscano, che pur giocando una onorevolissima partita non sono riusciti a vincere, anche per un episodio molto sfortunato, vale a dire il pareggio siglato dal Cagliari, realizzato con un tiraccio di Nainggolan che, trovando un effetto strano, impietriva il portiere interista Handanovic. 

Rete del pareggio cagliaritano che rendeva vana la rete realizzata da Mauro Icardi, su assist di Nagatomo. Tutto sembrava andare liscio per la squadra nerazzurra, fino al pareggio già citato di Nainggolan, che immeritatamente ha regalato un punto ai sardi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Molti addetti ai lavori sosteranno che il turn-over quest'oggi ha fatto male a Mazzarri e compagni, e non terranno conto invece della prova davvero autoritaria della squadra lombarda; la casualità ha voluto che il Cagliari pareggiasse questo match, tenendo conto anche della prova molto scialba offerta dalla squadra guidata da Diego Lopez.

Poco male; con questo pareggio l'Inter arresta la sua rincorsa al primo posto e si piazza al terzo, con 14 punti, dietro Juventus, Napoli e Roma. Il Cagliari, invece alimenta il sogno di una stagione tranquilla, e si porta a quota 7 punti assieme all'Udinese, sconfitta in quel di Bergamo, contro l'Atalanta.

Walter Mazzarri, tecnico dell'Inter, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni  ai microfoni di Rai Sport dopo il pareggio ottenuto contro il Cagliari: "Oggi abbiamo disputato una grande gara, soprattutto sotto il punto di vista della crescita. Certo, dispiace per il risultato, per un tiro deviato non è arrivata la vittoria. Sono sorpreso dai ragazzi, oggi ha funzionato tutto. Belfodil? Grande partita, uno dei migliori. Sfortunato sotto porta, tutto qui. Gestione dei calendari? C'è qualcosa da rivedere, non capisco perché la Fiorentina può giocare il lunedì e noi no.

I migliori video del giorno

Un vantaggio non giocare le Coppe? Certo, c'è la possibilità di preparare al meglio la gara".

Anche Diego Lopez, tecnico del Cagliari,  ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium, dopo il pareggio ottenuto contro l'Inter: "Penso che sia un pareggio meritato anche se l'Inter ha creato di più. Era normale che fosse così perché sono una squadra molto ben messa in campo e con tanti giocatori importanti. Credo che sia merito del Cagliari essere riusciti a fermare i nerazzurri sul pari. Forse potevamo avere qualche punto in più in classifica, ma il calcio è così".

Ecco di seguito il Tabellino di Cagliari-Inter 1-1:

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi, Perico, Rossettini, Astori, Murru; Dessena, Conti, Nainggolan; Cabrera (62' Ibraimi); Pinilla (74' Sau), Ibarbo. A disp: Avramov, Ariaudo, Avelar, Oikonomou, Rui Sampaio, Eriksson, Nenè. All.: Diego Lopez

Inter (3-5-1-1): Handanovic; Juan Jesus, Ranocchia (89' Milito), Campagnaro; Nagatomo, Kovacic, Cambiasso, Guarin, Jonathan; Alvarez (46' Icardi); Belfodil, (64' Palacio).

A disp.: Castellazzi, Andreolli, Samuel, Rolando, Pereira, Wallace, Taider, Kuzmanovic. All.: Mazzarri

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 75' Icardi (I), 83' Nainggolan (C)

Ammoniti: Rossettini, Conti, Pinilla, Nainggolan (C), Juan Jesus, Nagatomo (I)