Solo una vittoria serviva al Catania di Maran, per risollevarsi da un inizio di campionato a dir poco disastroso. E cosi è stato: 2-0 servito al Chievo di mister Sannino, in una gara valida per la sesta giornata del campionato di Serie A. La vittoria ottenuta allo stadio Massimino di Catania ha rasserenato tutta la tifoseria catanese un pò tesa dopo le ultime sconfitte subite, che avevano relegato la squadra rossoazzurra in ultima posizione di classifica. Dell'ex-attaccante del Bordeaux, Plasil, e di Castro le reti che hanno deciso il match.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Reti realizzate una per tempo.

La squadra siciliana si è mossa molto meglio rispetto alla precedenti uscite e senza strafare è riuscita a portare a casa i tre punti.

Una vittoria che è servita ad abbandonare, speriamo definitivamente si augurano tutti i tifosi rossoazzurri, l'ultimo posto in classifica.

Grazie al successo ottenuto, infatti, l'undici di Maran si porta a 4 punti in classifica agganciando proprio la squadra veneta del Chievo e il Genoa. La strada comunque è ancora lunga, per una definitiva guarigione dalla crisi che ha attanagliato la compagine etnea.

Il Chievo, dal canto suo, ha cercato di limitare i danni al cospetto di un Catania che per certi versi è sembrato quello bello e vincente dello scorso anno.

Il tecnico del Catania Rolando Maran ha rilasciato ai microfoni di Sky alcune importanti dichiarazioni  al termine del successo ottenuto contro il Chievo Verona: "Era importante vincere, venivamo da un periodo non semplice e siamo riusciti pur nella difficoltà a trovare questi tre punti.

I migliori video del giorno

Bravi i ragazzi a mettere in campo tutto quello che avevano e bravo il presidente a dare serenità alla squadra, è un presidente attento che non ci lesina critiche quando le meritiamo".

Anche l'allenatore del Chievo-Verona Giuseppe Sannino,  ha rilasciato delle importanti dichiarazioni ai microfoni di Sky, dopo la sconfitta subita contro il Catania : "Fare tre partite in una settimana è sempre difficile ma non è colpa di nessuno. Abbiamo avuto tante situazioni in cui potevamo far male, invece andiamo a casa sapendo che rispetto alle altre partite in cui avevamo messo in difficoltà Udinese e Juventus abbiamo fatto un passo indietro. Il Chievo senza cattiveria non può tenere il passo".

Ecco di seguito il Tabellino di Catania-Chievo 2-0 :

Catania  (4-2-3-1): Andujar; Izco, Rolin, Legrottaglie, Biraghi; Plasil, Tatchsidis; Almiron (60' Guarente), Castro (89' Keko), Barrientos; Bergessio (75' Lopez). A disp.: Frison, Ficara, Capuano, Gyomber, Monzon, Freire, Leto, Petkovic.

All: Maran.

Chievo  (4-4-2): Puggioni; Frey, Papp, Cesar, Dramé (46' Sardo); Sestu (53' Lazarevic), Radovanovic, Rigoni, Estigarribia (60' Improta); Théréau, Pellissier. A disp: Silvestri, Squizzi, Bernardini, Claiton, Bentivoglio, Hetemaj, Pamic, Acosty, Samassa, Paloschi, Ardemagni. All.: Sannino.

Arbitro: Guida

Marcatori : 22' Plasil, 54' Castro.

Ammoniti : Tachtsidis, Legrottaglie (C), Dramè, Rigoni, Radovanovic (Ch).