Si è conclusa ieri sera la tre giorni di coppe europee. Martedì e mercoledì era stato il turno della Champions League con il pareggio del Milan con l'Ajax in terra d'Orange, la sconfitta londinese del Napoli con l'Arsenal e il pareggio interno della Juventus col Galatasaray, mentre ieri sera è scesa in campo l'Europa League che ha visto impegnate Lazio e Fiorentina.

La squadra di Vladimir Petkovic ha pareggiato in un rocambolesco 3 - 3 in Turchia contro il Trabzonspor dell'ex Chelsea Florent Malouda: partenza chock per la Lazio che si trova subito sotto di due reti.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Ci pensa Onazi ben imbeccato da Felipe Anderson ad accorciare le distanze ma Paulo Henrique fissa il termine del primo tempo sul 3 - 1. La rimonta avviene nel finale grazie ad una doppietta del neo entrato Sergio Floccari che segna entrambi i gol a pochi minuti dalla fine, consegnando ai biancocelesti un pareggio importantissimo sia in chiave di classifica che soprattutto sul piano morale, dopo il brutto passo falso del derby e la rimonta subita dal Sassuolo nelle ultime due giornate di campionato.

Finisce 3 - 3 a Trebisonda, e la Lazio guida momentaneamente la classifica del proprio girone a quota 4 punti proprio insieme ai turchi.

Meglio è andata alla Fiorentina di Vincenzo Montella, che nella ghiacciaia di Dnipropetrosvk riesce a vincere con una formazione rimaneggiata, priva di 12 elementi tra cui i gioielli d'attacco Mario Gomez e Giuseppe Rossi, in un campo al limite della praticabilità e sotto il nevischio. Il mister viola si affida ad un minimo di turn-over lasciando fuori l'idolo di Firenze Borja Valero, ma la squadra è ben compassata e nonostante le difficili condizioni va in vantaggio grazie ad un rigore procurato dal giovanissimo Matos e trasformato da Gonzalo Rodriguez. Gli ucraini non demordono e trovano il pari grazie a un quantomeno generoso penalty realizzato dal bomber Seleznyov.

I viola però non si tirano indietro e grazie a un'ottima prova di squadra tornano in vantaggio grazie ad un'incornata di Massimo Ambrosini, il migliore in campo, e vincono la partita andando a 6 punti nel girone, seguiti proprio dallo stesso Dnipro a quota 3.

I migliori video del giorno

Adesso le due squadre si troveranno di fronte. E' in programma domenica sera infatti la sfida di campionato tra Lazio e Fiorentina, un'occasione per entrambe le squadre di rilanciarsi dopo i passi falsi delle ultime due giornate di Serie A.