Vediamo insieme le ultime notizie sulla Juventus in vista della gara interna di mercoledì sera contro il Catania: va innanzitutto segnalato che la curva resterà aperta ma ha ricevuto una diffida (la prossima volta sarà dunque chiusa) per via dei cori razzisti contro i napoletani durante la partita di domenica contro il Genoa. La curva come accennato resterà per il momento aperta e sarà chiusa solo in caso di recidiva.

La Juve è comunque tornata al successo dopo l’1-2 terrificante tra Firenze e Madrid con ben sei gol subiti.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

La squadra di Conte è tornata sui suoi livelli disputando un'ottima di gara contro il Genoa. Gara senza storia, finita 2 a 0 per i bianconeri. Miglior giocatore del Genoa il portiere Perin, che con quattro miracoli (su Llorente, Tevez, Pirlo e ancora Llorente) ha senza dubbio impedito che il punteggio assumesse proporzioni imbarazzanti.

Di Vidal e Apache Tevez i sigilli juventini.

Inutile dire che la presidenza aveva richiesto, in particolar modo per questo match, una concentrazione tale da non dar scampo ai genoani. E così è stato. L’esito della gara non è mai stato incerto. Nessun pericolo importante per la difesa e per il portiere Buffon. La gioia per i tre punti è stata sul finir di gara un po’ annacquata dalla notizia del gol di Bradley, che con la sua staffilata da fuori area ha regalato la vittoria alla Roma sull'Udinese.

Il migliore dei bianconeri è stato il pluritatuato e anche inizialmente oggetto di scetticismo diffuso Carlos Tevez, che dopo il gol segnato ha esposto la maglia con la scritta” la maciel”, un quartiere povero di Buenos Aires (l'“Isla Maciel” appunto) cui ha dedicato la rete. Voto vicino all’otto per lui.

I migliori video del giorno

Anche Vidal sa fare la differenza. Sfortunato per la traversa, ma freddo nel penalty. In campo è il boss. Voto sette abbondante.

Ci sentiamo tranquilli nel dare anche un bel sette ad Antonio Conte. Aveva insistito sul concetto di nessuna crisi in arrivo, "il gioco non è mai mancato" ribadiva con ragione. La squadra in effetti ha mostrato la stessa voglia di prima di Firenze, dominando il Genoa in tutte le zone del campo.

Difficile dire se la burrasca sia passata. Di sicuro le trasferte di Firenze e Madrid hanno lasciato un segno con una voglia di rivalsa che potenzierà la concentrazione di tutti.

Si guarda già al futuro pensando a raccogliere le energie positive per affrontare un nuovo turno di campionato. Mercoledì la Juventus affronterà il Catania allo Juventus Stadium.

Per Juventus-Catania, gara valida per la 10ª giornata di Serie A, è stato designato l’arbitro Marco Guida di Torre Annunziata.

Nessun squalificato graverà sulle decisioni di Antonio Conte.

Prossima partita: Juventus-Catania (Juventus Stadium, 30 ottobre 2013, ore 20:45).

Squalificati: -

Indisponibili: Pepe, Quagliarella, Vucinic, Lichsteiner

In dubbio: -

Formazione probabile: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Isla, Marchisio, Pogba, Vidal, Asamoah, Tevez, Giovinco