Il Napoli di Benitez, è stato battuto col netto risultato di 2-0, dall'Arsenal, compagine inglese, nella seconda gara valida per la fase a gironi della Champions League, gruppo F. Una sconfitta senza attenuanti per i partenopei, che dopo appena 15 minuti già erano sotto di due reti. Reti siglate da Ozil e Giroud. Senza ombra di dubbio alcuno possiamo affermare usando un eufemismo che il Napoli nella sfida contro l'Arsenal non è sceso in campo. 

Gli azzurri sono sembrati la brutta copia della buona squadra, che finora ha giocato e vinto in campionato e nella precedente gara europea contro il Borussia Dortmund.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale SSC Napoli

 Una sconfitta che pone i partenopei in classifca a quota 3 punti, assieme proprio ai tedeschi del Borussia D., che dal canto loro hanno sconfitto per 3-0 il Marsiglia, ancora a quota  zero.

Primo nel girone è l'Arsenal a quota 6 punti, molto vicino al passaggio agli ottavi di finale di Champions League.

Possiamo definirla una gara  shock per il Napoli, dove gli azzurri, ai quali ricordiamolo mancava Higuain oltre a Maggio, non sono mai riusciti a imporre il loro gioco, bensì a subirlo da una grande squadra, ma non imbattibile.

Valon Behrami, centrocampista del Napoli, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni a ai microfoni di Mediaset al termine della gara di Champions persa contro l'Arsenal. Ecco quanto evidenziato : "Questa sera è mancata la mentalità, loro hanno imposto un ritmo impressionante nei primi minuti. Dopo 15 minuti eravamo sotto di due gol e a quel punto tutto è diventato più difficile. Dobbiamo riflettere, ma non perdere le nostre sicurezze. Non ci ha sorpreso la loro intensità, ma noi eravamo sottotono.

I migliori video del giorno

Ci può stare subire il loro palleggio, ma abbiamo commesso errori che sono stati pagati subito. Ci trovavamo sempre con un uomo in meno, i loro attaccanti ci seguivano molto e pressavano continuamente. E' chiaro che quando manca la tua intensità a questi livelli tutto diventa più difficile. Abbiamo tenuto il ritmo in parte della ripresa, ma bisogna giocare in quel modo per tutta la gara".

Anche il capitano del Napoli, Marek Hamsik, ha commentato ai microfoni di Sky Sport il match perso con l'Arsenal: "Loro sono stati devastanti, abbiamo iniziato male. In Europa non si può regalare molto, l'assenza di Higuain si è sentita ma Pandev può giocare bene in quel ruolo. Queste sconfitte possono aiutare a crescere, miglioreremo. Abbiamo concesso troppo spazio all'inizio del match e questo ha fatto la differenza".

Infine ecco le dichiarazioni del tecnico azzurro, Rafa Benitez, al termine della gara persa contro gli inglesi. Dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Mediaset Premium: "Abbiamo commesso due errori all'inizio e questi si pagano, soprattutto a questi livelli.

L'Arsenal è molto forte e primo in classifica in Premier League. Gli errori che abbiamo commesso sono grossolani, in questo stadio li paghi".

Ecco di seguito ll Tabellino di Arsenal-Napoli 2-0 :

Arsenal (4-2-3-1): Szczesny; Sagna, Mertesacker, Koscielny, Gibbs; Flamini, Arteta; Ramsey (88' Monreal), Ozil, Rosicky (63' Wilshere); Giroud. A disposizione: Fabianski, Vermaelen, Jenkinson, Gnabry, Bendtner. All. Wenger

Napoli (4-2-3-1): Reina; Mesto, Albiol (83' Fernandez), Britos, Zuniga; Behrami, Inler; Callejon (77' Zapata), Hamsik, Insigne; Pandev (61' Mertens). A disposizione: Rafael, Cannavaro, Armero, Dzemaili. All. Benitez

Arbitro: Mazic (Serbia).

Marcatori: 8' Ozil, 15' Giroud (A)