Al San Paolo oggi pomeriggio alle 15 si gioca Napoli-Livorno, match valido per la settima giornata del campionato di Serie A. Partita semplice sulla carta, difficile nella pratica del campo, considerate tutte le variabili che stanno trasformando la vigilia partenopea in un teatro di guerra.

La diretta tv della partita è garantita da Sky e Mediaset Premium, le due pay tv italiane. Per tutti gli abbonati sarà possibile vedere Napoli-Livorno in streaming live grazie ai servizi offerti da Skygo e Premium Play, raggiungibili digitando skygo.sky.it e play.mediasetpremium.it.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Chi vuole invece può anche prendere visione della partita su smartphone e tablet scaricando le app dei servizi SkyGo e Premium Play, disponibili gratuitamente su qualsiasi store. 

Non sarà una gara semplice per il Napoli perché oltre al fantasma Arsenal gli azzurri devono fare i conti con tante assenze pesanti.

Benitez dovrà infatti fare a meno di Higuain, Albiol e Zuniga, tre titolari la cui mancanza si farà sicuramente sentire nel corso dei novanta minuti.

Gli infortuni però non possono distrarre la squadra di Rafa all'indomani della vittoria, l'ennesima, della Roma sul campo dell'Inter, un 3-0 che suona come un campanello d'allarme per tutte le pretendenti allo scudetto, Napoli compresa.

Benitez non cambia modulo e decide di affidarsi in avanti a Goran Pandev, match winner sette giorni fa a Genoa con una doppietta. Alle spalle del macedone  spazio alla fantasia di Hamsik, Callejon e Mertens. Finiscono in panchina Insigne e Zapata. 

La retroguardia del Napoli dovrà tenere alta la tensione per tutti i novanta minuti, considerando anche l'assenza dell'ex difensore del Real Madrid. Al fianco di Britos giocherà capitan Cannavaro, mentre Armero sostituirà Zuniga sull'out di sinistra.

I migliori video del giorno

I pericoli maggiori per i padroni di casa arriveranno dalla forza di Paulinho e dalla velocità di Emeghara. Occhi puntati sopratutto sull'ex attaccante del Siena, capace di fare la differenza in caso di ripartenza veloce, contropiede che può essere una delle chiavi del match. 

La squadra di Nicola come tutte le "piccole" ha studiato a memoria il copione da osservare quest'oggi. Difesa compatta, linee strette e contropiedi fulminei per sorprendere un Napoli che non ha ancora trovato un suo equilibrio in difesa.

Tre punti dunque assolutamente non scontati per i partenopei, che dovranno scendere in campo concentrati e determinati nel raggiungere l'obiettivo dei tre punti per non perdere ulteriore terreno in classifica nei confronti di una Roma che al momento appare invincibile.