Adesso che il quadro delle 32 partecipanti è stato definito, la domanda viene spontanea: chi vincerà i mondiali del 2014 che si disputeranno in Brasile? Ci saranno tutte le grandi squadre, dall'Italia alla Germania, senza dimenticare ovviamente i campioni in carica della Spagna che faranno di tutto per centrare il bis.

Ma quale è al momento la squadra da battere? In molti danno come grande favorito per la vittoria finale il Brasile.

C'è tanta attesa tra i tifosi verdeoro, che sperano di tornare in cima al mondo con la Seleçao allenata da Felipe Scolari. E d'altronde con i grandi campioni che ci sono in squadra è impossibile non sognare. Thiago Silva baluardo della difesa, centrocampo fatto con grandi giocatori di qualità e quantità, attacco super dove i fari saranno tutti puntati su Neymar. Il Brasile rischia solamente di dover fare i conti con la tanta pressione che si troverà addosso.

Anche l'Argentina è tra le squadre favorite. D'altronde quando si può contare sul più forte giocatore del mondo, Leo Messi, bisogna sempre puntare al top.

Le squadre europee non staranno a guardare: la Germania ormai da anni gioca un grande calcio, la Spagna è ormai un gruppo collaudato che però dovrà fare i conti con l'inesorabile trascorrere degli anni, la Francia è una mina vagante. E l'Italia?

Gli azzurri non sono mai nella primissima fascia, eppure alla fine riescono sempre a combattere per arrivare alle partite che contano. Prandelli avrà a disposizione una rosa ben assortita, Balotelli potrebbe essere l'arma in più.

E le sorprese? Ci si aspetta molto dalla Colombia. Squadra con individualità di spicco, che gioca un calcio offensivo e redditizio. Il Giappone è cresciuto molto con Zaccheroni in panchina, potrebbe quantomeno arrivare ai quarti di finale.

E poi ci sono le africane, squadre da non sottovalutare mai. Un esempio? La Costa d'Avorio di Gervinho e Drogba.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto