E' "giallo" su un misterioso cinguettio di Mario Balotelli, twittato dal celebre attaccante del Milan, questa mattina all'alba (alle 5.11 per la precisione). Poche parole lapidarie che potrebbero essere interpretate come la fine del suo rapporto con la società rossonera e i suoi tifosi: "This is the end", questa è la fine, è il laconico commento, probabilmente riferito alla scialba prestazione offerta dal Milan, ieri sera contro il Genoa, a San Siro.


Ad appesantire il clima che regna attorno a Milanello, è arrivata la durissima contestazione del pubblico rossonero che ha protestato vivacemente dalla tribuna e dalle curve, per il mancato successo: uno dei bersagli è stato proprio SuperMario, "colpevole" di non aver realizzato un calcio di rigore sul finire del primo tempo e malamente calciato addosso al portiere rossoblu Perin.


Il mistero attorno al tweet di Mario Balotelli si è ulteriormente infittito, visto che attorno alle 11.20 di stamani, l'attaccante si è fatto nuovamente vivo con un altro messaggio "dedicato" agli oltre 1,5 milioni di follower che seguono con attenzione il suo profilo: «Forza Milan comunque e sempre», seguito pochi istanti dopo da una faccina che sorride e fa l'occhiolino.


Di certo, il rapporto tra l'ex attaccante dell'Inter e il Milan appare incrinato: il carattere bizzoso di Balotelli stenta ad essere digerito dal tecnico Massimiliano Allegri e dalla società rossonera in generale che, probabilmente, prenderà presto in seria considerazione la possibilità di un divorzio consensuale.