Rivoluzione in casa Milan? Sembra proprio di sì, dopo l'ennesima e pesante batosta subita in Champions League ad opera del Barcellona. E la rivoluzione, stando alle indiscrezioni di Calciomercato, potrebbe partire già dalla panchina da tempo traballante di Massimiliano Allegri.

Al posto di Allegri, che ormai non sa più come pararsi dalle continue critiche mossegli contro anche dalla famiglia Berlusconi, potrebbe arrivare Pippo Inzaghi, allenatore della formazione Primavera rossonera, che gode della stima professionale di Barbara Berlusconi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Ma bisognerà attendere la fine della stagione per vedere un avvicendamento sulla panchina del Milan? Le indiscrezioni che trapelano in queste ore, dicono di ore, e se non si tratta di questione di ore per vedere il cambio della guida tecnica, poco ci manca.

"Superpippo" Inzaghi, da tempo tirato in ballo per la panchina del Milan, potrebbe arrivare a campionato in corso, visto i deludenti ruisultatnti che Allegri sta inanellando tra Campionato e Champions League.

La sconfitta contro il Barcellona, maturata anche per via di scelte tecniche non del tutto appropriate, potrebbe accelerare ulteriormente i tempi, anche se in casa rossonera, Galliani su tutti, non si sbilancia e tenta di fare da scudo, per quello che è possibile, alle critiche che continuano a piovere addosso al tecnico del Milan con sempre maggiore intensità.

Inzaghi alla guida del Milan non è quindi più un'ipotesi ma una concreta possibilità, che potrebbe essere annunciata a breve dai vertici della società rossonera, che nelle prossime ore convocherà un vertice tecnico dove a salire sul banco degli imputati sarà proprio il tecnico toscano.

I migliori video del giorno