Sarà soltanto un'amichevole, ma Italia - Germania, che si disputerà domani a Milano nella "scala" del calcio, è una sfida tutta particolare, anche perchè richiama alla mente vecchi ricordi che spesso e volentieri hanno entusiasmato il tifo azzurro in momenti importanti; pensiamo soprattutto alle sfide "Mundial" disputate dalle due squadre, tanto che spesso anche il cinema ha fatto l'occhiolino al calcio dedicando allo storico 4 a 3 dei Mondiali di Messico 70 un film tutto italiano diretto dal regista Andrea Barzini.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

C'è subito da dire che la "nostra" Nazionale nelle partite finora disputate contro i tedeschi si è sempre ben comportata. Il bilancio degli azzurri, a partire dalla prima partita disputata contro i "teutonici," nel lontano 1923, è sicuramente apprezzabile: 15 vittorie, 9 pareggi e 7 sconfitte.

L'ultimo successo italiano non è tanto lontano ed è datato, precisamente, 28 giugno 2012. La gara fu disputata allo stadio "Narodowy" di Varsavia. La squadra allenata dal tecnico Prandelli si impose per 2 a 1. Le reti decisive vennero realizzate entrambe da Balotelli. L'ultima sconfitta invece risale al 21 giugno 1995, quando i tedeschi, in una sfida valevole per il centenario della Federazione svizzera, prevalsero sugli azzurri allenati allora da Arrigo Sacchi con il punteggio di 2 a 0. A decidere quell'incontro furono Helmer e l'autorete di Maldini.

Torniamo decisamente ad oggi. Prandelli, con la qualificazione ormai in tasca per il prossimo Mondiale brasiliano, dalla sfida contro i tradizionali rivali mondiali vorrà ottenere utili indicazioni per plasmare la squadra, anche perchè, quando di fronte hai autentici campioni, non si può mai abbassare la concentrazione.

I migliori video del giorno

La grinta per gli azzurri quindi dovrà essere un obbligo. Disputare un buon match, seppur amichevole sul terreno del mitico Meazza, è d'obbligo per una squadra che deve ancora perfezionare alcuni meccanismi, ad iniziare dalla difesa, apparsa indecisa nell'ultima partita contro l'Armenia, disputatasi lo scorso 15 ottobre allo stadio S. Paolo di Napoli e terminata 2 a 2.

Sicuramente contro i tedeschi, Prandelli proverà in attacco la coppia Osvaldo- Balotelli, con Rossi, capocannoniere del campionato, pronto ad entrare a partita in corso. Tra le novità azzurre c'è poi la convocazione di Parolo. Il centrocampista del Parma torna ad indossare la maglia della Nazionale dopo quasi tre anni.