La Juve continua la sua inarrestabile marcia scudetto ( quinta vittoria consecutiva) e si porta in testa alla classifica, in attesa del posticipo di domani sera della Roma che sarà inpegnata all' Olimpico contro il Cagliari.

Al " Picchi" Conte è in piena emergenza ed è costretto a schierare Vidal in difesa. In attacco Llorente è affiancato a Tevez. Nel Livorno, Mbaye è schierato a sinistra con Emerson centrale di centrocampo. I padroni di casa  giocano con prudenza. La Juve cerca invece di impostrare. Al 21' un colpo di testa di Llorente sfiora il palo.

Alla mezz'ora Juve ancora pericolosa con Pogba, il quale costringe Bardi a deviare sopra la travaversa. Passano pochi minuti ed ancora il portiere livornese sventa un tentativo bianconero di Asamoah.

Nella ripresa, prova a spingeri in avanti il Livorno. La gara è molto combattuta. Tra i toscani c'è molta imprecisione nei passaggi. Al 61' la partita si sblocca: cross di Pogba e deviazione a volo di Llorente: Juve in vantaggio. La reazione dei padroni di casa è immediata. Emerson tira da lontano, ma la mira non è perfetta. Al 68' Tevez con un diagonale sfiora il raddoppio. Minuto 73: Llorente serve Tevez che realizza il 2 a 0. La squadra di Conte è ora tranquilla e sfiora il terzo gol su azione di Padoin e deviazione del livornese Coda che si si salva, mandando il pallone sul palo.

Il finale non offre poi  spunti interessanti. La Juve vince nettamente. Decisivi ancora una volta Llorente e Tevez; i nuovi punti di forza dell'attacco bianconero.

Livorno - Juventus   0-2

Marcatori: 61' Llorente,  73' Tevez