Romania e Grecia hanno pareggiato col risultato di 1-1, in una gara valida come spareggio mondiale per l'accesso alla fase finale di Brasile 2014. La gara di andata si era conclusa col risultato di 3-1 a favore della nazionale greca, alla quale bastava amministrare il vantaggio nel match di ritorno disputato a Bucarest. E cosi è stato. Questo pareggio consente alla nazionale ellenica di accedere alla fase finale dei mondiali brasiliani che si terrano l'estate prossima nel 2014.

Una gara che gli uomini di Fernando Santos hanno saputo amministrare molto bene, senza correre mai seri rischi. Anzi è stata proprio la compagine greca ad andare per prima in vantaggio grazie ad una marcatura del bomber ellenico Mitroglou su bell'azione congeniata da Karagounis. Mitroglou con la rete siglata alla Romania arriva a quota 22 goal in 18 gare stagionali. L'ottavo in 28 presenze con la maglia della nazionale greca. Reti che lo ergono a bomber prolificissimo. 

I rumeni sono riusciti a pareggiare nella ripresa al 55' dopo un'azione corale molto bella. Tre tocchi e i rumeni si sono subito trovati soli davanti al portiere greco. Solo che a dare il colpo di grazia ai propri compagni è stato Torosidis, con un clamoroso autogol. Cose che spesso capitano nelle partite di calcio.

Poco male, i greci ugualmente sono riusciti a passare il turno. A dire il vero la squadra rumena ha tentato fino alla fine di ribaltare il risultato, ma era una missione quasi impossibile contro una Grecia molto sicura del fatto suo e molto concentrata. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto