La Juventus di Antonio Conte ha battuto col risultato di 2-0 all'"Armando Picchi" di Livorno la squadra locale, dopo una gara ben giocata dall'undici torinese, che pur non dando eccessivo spettacolo, è riuscita a concretizzare al massimo le azioni da goal prodotte. Di Llorente e Tevez le marcature a favore della compagine piemontese, che attualmente è prima in classifica a quota 34 punti a +2 dalla Roma, che giocherà nel posticipo del lunedì la sua gara di campionato contro il Cagliari.

Il Livorno poco ha potuto opporre, al blasone e alla caratura dell'avversario, sebbene i toscani abbiano inizialmente aggredito la compagine juventina senza però mai risultare veramente pericolosi.

Gli uomini del tecnico Nicola, hanno attualmente 12 punti in classifica e navigano nelle zone-basse. Per la Juventus si tratta del quinto successo consecutivo.

Gianluigi Buffon, portiere della Juventus, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni, al termine della sfida vinta a Livorno per 2-0. Ecco quanto evidenziato ai microfoni di Sky: "Ricordo il mio esordio, è stato il primo mattoncino. Ne abbiamo messi altri in più senza dimenticare i 37 della Serie B a cui sono molto legato. La vetta e la vittoria aiutano il buonumore, dopo la vagonata di gol presi a Firenze ci volevano cinque gare così. Abbiamo limitato gli errori difensivi e ci stiamo esprimendo molto bene. Il Buffon degli esordi non è quello di adesso, con il tempo ho guadagnato tutto sul campo.

Ora le nuove regole non aiutano, un'uscita bassa ad esempio rischia di costarti rosso ed espulsione e il gioco spesso non vale la candela. In una carriera aiutano le qualità ma anche la testa, l'avere una vita regolare fuori dal campo".

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Livorno (3-5-2): Bardi; Coda, Rinaudo, Ceccherini (85' Gemiti); Schiattarella, Luci, Emerson, Greco, Mbaye; Siligardi, Emeghara (71' Borja).

A disp.: Anania, Lambrughi, Piccini, Valentini, Belingheri, Biagianti, Decarli, Aldegani, Benassi, Mosquera. All.: Nicola.

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Vidal, Chiellini; Padoin, Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah (86' Peluso); Llorente (79' Vucinic), Tevez (79' Quagliarella). A disp.: Storari, Rubinho, Motta, De Ceglie.

All.: Conte.

Arbitro: Massa.

Marcatori: 61' Llorente, 73' Tévez (J).

Ammoniti: Mbaye, Siligardi, Greco, Luci (L), Asamoah (J).