Buona prova del Napoli di Benitez contro un volitivo Catania in una gara valida come secondo anticipo dell'undicesima giornata del campionato di Serie A. Gli azzurri hanno vinto allo stadio San Paolo di Fuorigrotta col risultato di 2-1, e con questa affermazione si pongono come seria candidata allo scudetto.

Opaca la prova di Higuain, che ha sbagliato molte reti a volte in modo incredibile. Superlative, invece,  le prestazioni di Callejon e di Hamsik, autori delle reti dei partenopei con due fendenti insaccatisi all'anagolo destro della porta etnea.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Brutta tegola invece per Mesto, infortunatosi gravemente durante il match.

Con questa vittoria gli azzurri sono ancora al secondo posto in classifica a quota 28 punti, assieme alla Juventus, che ieri ha deluso e molto, pur vincendo a Parma.

Il Catania resta penultimo a quota 6 punti in classifica assieme al Sassuolo, che però la sua gara la deve ancora giocare.

Bruno Uvini, difensore del Napoli, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni dopo la vittoria sul Catania. Ecco quanto evidenziato ai microfoni di Sky Sport: "Non mi aspettavo di entrare così presto ma mi sono fatto trovare pronto, quando sei in panchina non sai mai quando può toccare a te. Quando ho avuto l'opportunità ho dato il meglio di me".

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Napoli (4-2-3-1): Reina; Mesto (57' Uvini), Fermandez, Albiol, Armero; Dzemaili, Behrami; Insigne (90' Mertens), Hamsik, Callejón; Higuain (79' Zapata). A disposizione: Rafael, Colombo, Cannavaro, Bariti, Inler, Radosevic, Pandev. All. Benitez

Catania (4-5-1): Andujar; Alvarez (83' Rolin), Gyomber, Legrottaglie, Capuano; Izco (71' Petkovic), Tachtsidis, Almiron, Castro, Biraghi (46' Keko); Maxi Lopez.

I migliori video del giorno

A disposizione: Frison, Ficara, Freire, Leto. All. De Canio.

Arbitro: Irrati

Marcatori: 15' Callejon, 20' Hamsik (N), 25' Castro (C)