Tempo di scendere nuovamente in campo per la Serie A, che, con i due anticipi distasera, Parma – Bologna e Genoa – Torino, darà inizio alla quattordicesima giornata di campionatoche terminerà Lunedì 2 Dicembre. Le partite di maggiore fascino si giocherannoproprio tra domani e Lunedì e saranno le seguenti: Juventus – Udinese, inprogramma per domani sera alle ore 18.30 e trasmessa in diretta tv su Sky Sport1 e su Mediaset Premium, Fiorentina – Verona e Lazio – Napoli, in programma perLunedì sera rispettivamente dalle 19.00 la prima e dalle 20.45 la seconda etrasmesse entrambe in diretta tv su Sky Sport 1 e Mediaset Premium.

Ecco come scenderanno in campo le squadre impegnate inquesti incontri. Juventus – Udinese:dopo la bella vittoria in Champions League, Conte schiererà un 3-5-2 con Buffontra i pali, il rientrante Barzagli, insieme a Bonucci e Chiellini in difesa,Padoin, Vidal, Pogba, Marchisio e De Ceglie (al posto della squalificatoAsamoah) a centrocampo, Tevez eQuagliarella in attacco; Guidolin, privo di Muriel fino all'anno prossimo,schiererà, invece, un 4-2-3-1 con Brkic in porta, Heurtaux, Danilo, Domizzi eGabriel Silva in difesa, Pinzi e Allan davanti alla difesa, Basta, Pereyra eFernandes Borges a sostegno dell'unica punta Di Natale.

Fiorentina – Verona:Montella schiererà un 4-3-3 con Neto in porta, Tomovic, Rodriguez, Savic ePasqual in difesa, Ambrosini, Pizarro e Borja Valero a centrocampo, Joaquin, Giuseppe Rossi e Cuadrado in attacco;Mandorlini, dopo la sconfitta nel derby, risponderà con una formazione aspecchio con Rafael tra i pali, Cacciatore, Moras, Maietta e Agostini indifesa, Romula, Jorginho e Hallfredsson a centrocampo, Iturbe, Toni e Jankovicin attacco.

Lazio – Napoli saràla sfida che chiuderà la giornata con entrambe le squadre che hanno voglia diriscattarsi dopo le ultime deludenti prestazioni. Petkovic prova a cambiare lecarte in tavola, schierando un 4-1-4-1 con Marchetti tra i pali, Konko, Ciani,Cana e Radu in difesa, Ledesma davanti alla difesa, Candreva, Hernanes, Onazi eLulic a sostegno dell'unica punta Perea (Klose sarà ancora assente); Benitez,ancora privo di Hamsik, si affiderà,invece, al solito 4-2-3-1 con Reina in porta, Maggio, Albiol, Fernandez eReveillere in difesa, Inler e Behrami davanti alla difesa, Insigne, Pandev eCallejon a sostegno dell'unica punta Higuain.