Una Roma tonica e aggressiva, ben messa in campo, ha avuto la meglio col risultato di 1-0 su un buon Chievo, arroccato in difesa, in una gara che ha chiuso il turno infrasettimanale della decima giornata del campionato di Serie A. Gli uomini del tecnico Garcia hanno disputato una buona partita, riuscendo ad avere un possesso-palla elevato, sebbene le conclusioni a rete siano state solo due: ossia nel primo tempo quella di Strootman e nella ripresa il colpo di testa di Marco Borriello su assist di Florenzi, che ha deciso la gara.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Questa vittoria fa entrare definitivamente nella storia la squadra capitolina: infatti mai nessuna compagine in Italia era riuscita a vincere 10 gare su 10 in campionato, consecutivamente.

I giallorossi sono apparsi solidi e convincenti, anche se dobbiamo ammettere che la squadra che aveva difronte ossia il Chievo di Sannino, è ultimo in classifica.

Con questa affermazione i giallorossi si portano a quota 30 punti in classifica dopo 10 giornate di campionato, sempre a +5 dalla coppia Napoli-Juventus. Mentre i clivensi restano posizionati all'ultimo posto in classifica con soli 4 punti.

Marco Borriello, attaccante della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di RaiSport: "Mi mancava solo il gol, è stata una vittoria importante che ci fa entrare nella storia del calcio italiano. È una grande soddisfazione con questa maglia. Gruppo forte? È sempre stato questo, sin dall'inizio il mister ha convinto il gruppo e tutti giocano al 100%. Stiamo viaggiando forte, speriamo che questa serie positiva si possa interrompere più tardi possibile.

I migliori video del giorno

Io con Totti? Francesco è il nostro giocatore principale, la luce in mezzo al campo, la quadra gioca meglio con lui. Quando tornerà se dovrò andare in panchina lo farò volentieri sperando di vincere qualcosa a fine stagione".

IL TABELLINO di Roma - Chievo 1-0

Roma (4-3-3): De Sanctis 6; Torosidis 6, Benatia 6,5, Castan 6,5, Dodò 6 (20' st Balzaretti 6); Pjanic 7 (36' st Bradley 6), De Rossi 6,5, Strootman 6,5; Marquinho 5,5 (13' st Florenzi 6,5), Borriello 7,5, Ljajic 5. 

A disp.: Lobont, Skorupski, Burdisso, Romagnoli, Jedvaj, Taddei, Ricci, Caprari, Di Mariano. All.: Rudi Garcia 7.

Chievo Verona (3-5-2): Puggioni 6; Frey 5,5, Dainelli 6, Claiton 6 (17' st Papp 5,5); Sardo 5,5, Bentivoglio 5 (32' st Acosty 5,5), Rigoni 6, Hetemaj 5,5, Dramé 5,5 (21' st Estigarribia 5,5); Pellissier 5,5, Paloschi 5. 

A disp: Squizzi, Silvestri, Bernardini, Pamic, Radovanovic, Sestu, Improta, Lazarevic, Kupisz, Ardemagni. All.: Giuseppe Sannino 5,5.

Arbitro: Peruzzo. Marcatori: 23' st Borriello (R). Ammoniti: Castan, Pjanic, Ljajic (R), Sardo, Dainelli, Hetemaj, Pellissier, Rigoni (C).