Il Crotone che ha subìto un pesante 0-3 in quel di Varese contro la squadra locale,in una gara valida per la 14ma giornata del campionato di Serie B, può recriminare per un arbitraggio quantomeno discutibile, in una gara nella quale la squadra calabrese  si è vista assegnare un rigore contro, dall'arbitro Bruno, e si è vista annullare una rete dai più ritenuta valida di Del Prete, per un fuorigioco quantomeno dubbio, tanto per usare un eufemismo.

Una doppietta del varesino Pavoletti ha dato i tre punti alla squadra lombarda, in una partita che comunque i calabresi sono stati ingiustamente puniti da una direzione arbitrale molto scadente.

Con questa vittoria il Varese si porta a quota 20 punti in classifica assieme al Latina e allo Spezia. Mentre il Crotone resta a quota 23 punti assieme al Cesena, con ancora chiare ambizioni di Play-Off.

I calabresi nell'arco di tutta la partita hanno cercato più volte di pareggiare l'incontro, ma imprecisioni sottoporta e la cattiva sorte hanno negato a loro il goal. Il Varese invece, ha disputato la sua partita, ma molto probabilmente secondo quello che raccontano le cronache, ha raccolto molto di più di quello che ha prodotto.

ll risultato di 2-0 a favore del Varese non cambia più, e il Crotone, fortemente penalizzato dall'arbitraggio del signor Bruno, esce sconfitto immeritatamente dal Franco Ossola di Varese.

L’allenatore del Varese, Stefano Sottili, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni alla stampa: 'Siamo finalmente riusciti a invertire la rotta di risultati negativi malgrado le prestazioni che non erano fedeli a quanto messo in campo. Siamo riusciti a premiarci con gli episodi che sono stati a nostro favore. Ho avuto le risposte che volevo dai ragazzi messi in campo come Forte, e abbiamo dimostrato di essere vivi.

A fine gara sono andato a fare un inchino alla curva per l'affetto che non mi hanno mai negato, fin dal primo giorno, con un'accoglienza mai avuta prima'.