Pronostici Calcio serie A delle partite di sabato 21 e domenica 22 dicembre valide per la 17^ giornata.

Ecco tutto il programma completo ed i pronostici partita per partita della 17^ giornata del campionato italiano di serie A.

Sabato 21 dicembre ore 18,00

  • Livorno-Udinese: prevista una sfida molto equilibrata con gli ospiti che sembrano però in leggero vantaggio visto il periodo di calo della squadra toscana.
Sabato 21 dicembre ore 20.45
  • Cagliari-Napoli: ultima sfida prima della sosta anche per il Napoli di Benitez che parte favorito anche nella difficile trasferta sul campo del Cagliari.
Domenica 22 dicembre ore 12.30
  • Bologna-Genoa: padroni di casa con in favore del pronostico visto il bisogna di un immediato riscatto dopo l'ultima sconfitta.
Domenica 22 dicembre ore 15.00
  • Sassuolo-Fiorentina: sfida non così semplice come appare anche per la Fiorentina di Montella che avrà comunque tutti i favori dei pronostici sul campo della neo promossa Sassuolo.
  • Torino-Chievo: vuole continuare a stupire il Toro della coppia Immobile-Cerci che parte favorito nella sfida casalinga contro il Chievo Verona.
  • Atalanta-Juventus: sul difficile campo di Bergamo arrivano i campioni d'Italia della Juventus che partono ampiamente favoriti per la vittoria finale che permetterebbe loro di mantenere il primato. 
  • Sampdoria-Parma: dopo il cambio in panchina la Samp sembra essere una formazione molto più solida e compatta; per questo motivo è favorita contro l'ottimo Parma dell'ultimo periodo.
  • Verona-Lazio: preannunciato un incontro molto combattuto anche se il rendimento casalingo del Verona spinge a preferire leggermente  la formazione di Mandorlini.
  • Roma-Catania: nettamente favorita la squadra di Rudy Garcia che in un classico testa-coda affronta un Catania ancora con molti infortunati.
Domenica 22 dicembre, ore 20.45
  • Inter-Milan: previsto un derby di Milano molto equilibrato con le due formazioni che non arrivano da ottimi momenti in campionato. Potrebbe essere leggermente favorita la squadra di Mazzarri visto l'obbligo immediato di riscatto dopo la sconfitta di Napoli.