Siamo ormai giunti al termine della prima parte della Champions League, la fase a gironi, chedecreterà le 16 squadre che approderanno agli ottavi di finale dellacompetizione.

Tutte e tre le squadre italiane sono ancora in bilico per quantoriguarda il passaggio del turno e dovranno dare il tutto per tutto nell'ultimapartita a disposizione.

Martedì 10 Dicembre si giocherà Galatasaray – Juventus,trasmessa in diretta tv su Sky Sport 1 e su Mediaset Premium a partire dalleore 20.45, mentre Mercoledì 11 Dicembre sarà la volta di Napoli – Arsenal eMilan – Ajax, entrambe trasmesse in diretta tv sia su Sky che su Mediaset Premiuma partire dalle 20.45.

Ecco le probabili formazionidi queste importantissime sfide. Galatasaray– Juventus: Mancini, la cui squadra occupa per ora il terzo posto delgirone, vorrà sfruttare il fattore campo per ottenere la vittoria e schiereràun 4-4-2 con il ritorno di Muslera in porta, Eboue, Chedjou, Gokhan e Riera indifesa, Yekta, Inan, Ceyhun e Snejder a centrocampo, Burak e Drogba in attacco;Conte, invece, ancora privo di Pirlo, per superare il turno, si affiderà al suo3-5-2 con Buffon tra i pali, Barzagli, Bonucci e Chiellini in difesa, Liechsteiner,Vidal, Pogba, Marchisio e Asamoah a centrocampo, Tevez e Llorente in attacco. Ilgrande assente sarà anche Felipe Melo, ex giocatore della Juventus.

Napoli – Arsenal:anche Benitez, che, per passare il girone, ha a disposizione soltanto la vittoria, cercherà di sfruttare ilfattore campo e schiererà un 4-2-3-1 con Reina tra i pali, Albiol, Britos,Maggio e Armero in difesa, Behrami e Inler davanti alla difesa, Mertens, Pandeve Callejon a sostegno dell'unica punta Higuain; Wenger, certo anche del primoposto nel girone, risponderà, invece, con un 4-3-2-1 con l'esordio di Vivianoin porta, Vermaelen, Sagna, Gibbs e Mertesacker in difesa, Flamini, Wilshere e Rosickya centrocampo, Ozil e Ramsey a sostegno dell'unica punta Giroud.

Milan – Ajax:Allegri, a cui basta un pareggio perpassare il girone, schiererà un 4-3-2-1 con Abbiati in porta, Emanuelson,Zapata, Mexes e De Sciglio in difesa, Poli, De Jong e Montolivo a centrocampo,Birsa e Kakà a sostegno di un ritrovato Balotelli; l'Ajax, che deveassolutamente vincere se vuole continuare la sua avventura, scenderà, invece,in campo con un 4-4-2 con Vermeer tra i pali, Van Der Hoorn, Moisander, Blind eLigeon in difesa, Poulsen, Enoh, Duarte e De Jong a centrocampo, Sana e Hoesenin attacco.