La Juventus, smaltita la rabbia per l'eliminazione inChampions League guarda avanti: il mercato di gennaio è vicino e cominciano leprime indiscrezioni sui possibili colpi di Marotta-Paratici.

Il club bianconero sarebbe ad un passo da Radja Nainggolan,eclettico centrocampista del Cagliari. Mister Conte quest'anno ha avuto assenzepesanti in mezzo al campo: prima l'infortunio di Claudio Marchisio e per ultimol'infortunio di Andrea Pirlo, l'uomo in grado di accendere la luce in cabina diregia.

Anche senza l'amata Champions League, i bianconeri saranno impegnati incampionato (i soli 3 punti di vantaggio sulla Roma non consentono distrazionianche se il prossimo 5 gennaio la Juve affronterà la Roma allo Juventus Stadiume con il calore dei suoi tifosi potrebbe allungare sui capitolini), in CoppaItalia e in Europa League.

Europa League che non si annuncia facile come qualcuno,ingenuamente, può pensare.

La Juve non sarà testa di serie e al sorteggiopotrebbe pescare subito una grande del calcio europeo (Tottenham, Benfica,Valencia solo per citarne alcune) ma vale la pena impegnarsi al massimo inquesta competizione sia per migliorare il ranking Uefa sia perché la finale sigiocherà a Torino.

Intanto dalla Spagna arriva la notizia del possibile arrivoa Torino di Iker Muniain, forte ala sinistra del Bilbao ma la clausolarescissoria è alta (38 milioni di euro) e il presidente basco un osso moltoduro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

L'arrivo di Muniain permetterebbe a Conte maggiore incisività in attacco.

Capitolo Pirlo praticamente fermo: il giocatore vuole untriennale ma la Juve gli ha proposto solo un biennale. Nei prossimi mesi sivedrà.

Intanto l'ex Luciano Moggi ha criticato apertamente i dirigentibianconeri a suo dire incapaci di opporsi alla decisione dell'arbitro (e della Uefa) di fargiocare la partita.

Voi da che parte state? 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto