La Juventus guarda al futuro e inizia a programmare le prossime sessioni di mercato. L'indiscrezione odierna parla di un interessamento del club bianconero nei confronti di Mattia Perin, estremo difensore di proprietà del Genoa, da acquistare fra due anni. Il portiere rossoblu è stato scelto come erede di Gianluigi Buffon. A riportarlo è il quotidiano Il Secolo XIX. Inoltre, nella mattinata odierna Robert Lewandowski avrebbe effettuato le visite mediche con il Bayern Monaco in previsione di un trasferimento ormai certo in estate a costo zero. Il polacco - ex obiettivo bianconero - libererebbe il centravanti Mario Mandzukic che per giugno potrebbe diventare il primo obiettivo del club piemontese.

Calciomercato Juventus, voci e indiscrezioni del 3 gennaio: per l'esterno più facile arrivare a Biabiany

Nani, Menez, Lamela e via discorrendo. Tutti sogni invernali della Juventus. Sogni che rischiano di diventare tali sia per le cifre richieste dai club proprietari dei loro cartellini, sia per gli ingaggi faraonici dei giocatori. A questo punto - nonostante si continuerà a sperare nel colpaccio - la società bianconera avrebbe l'intenzione di stringere per Jonathan Biabiany, esterno francese in comproprietà tra Parma e Sampdoria.

Calciomercato Juventus, voci e indiscrezioni del 3 gennaio: Perin il vice-Buffon?

La notizia è stata lanciata da Il Secolo XIX: Mattia Perin è il nuovo obiettivo bianconero.

L'età avanzata di Gigi Buffon preoccupa i vertici juventini che cercano con insistenza un suo valido sostituto. Non convince pienamente Nicola Leali, ex Brescia, ora in prestito in Serie B allo Spezia. Ecco quindi che l'ex estremo difensore di Padova e Pescara diventa il primo obiettivo della Juventus. Secondo il quotidiano ligure, il club di corso Galileo Ferraris starebbe cercando un accordo con il Genoa per opzionare il portiere, in modo tale da non rischiare di perderlo fra due anni.

Calciomercato Juventus, voci e indiscrezioni del 3 gennaio: si preparano le basi per il colpo estivo?

Dopo Tevez e Llorente, l'anno prossimo il tecnico Antonio Conte potrebbe ritrovarsi con un altro pezzo da novanta nel reparto offensivo. Si tratta di Mario Mandzukic, centravanti classe '86 di proprietà del Bayern Monaco.

Con l'arrivo in estate di Lewandowski nel club bavarese, il croato potrebbe essere ceduto. La Juventus fiuta l'affare e gli addetti ai lavori non escludere questo colpo estivo. D'altronde il mister bianconero è stato chiaro: se si vuole puntare a grossi traguardi, servono investimenti importanti.