Annuncio
Annuncio

La Juventus è prima e continua a macinare punti. Brutta prestazione del Milan. Allegri esonerato e Seedorf, terzo allenatore del Milan nato il 1 aprile dopo Sacchi e Zaccheroni. È morto Eusebio. Pallone d'oro a Cristiano Ronaldo dos Santos Aveiro (in Portogallo il cognome della madre va prima di quello del padre). Cristiano è in lacrime ma molti accusano: "ma non ha vinto nessuna competizione importante quest'anno! Perché deve vincere il pallone d'oro?"

Uno dei libri del coaching, spagnolo Juan Carlos Cubeiro scritto in collaborazione con Leonor Gallardo Guerrero (una delle maggiori esperte e docente di Gestione Sportiva all'Università Castilla-La Mancha) prende in esame "tre animali di un altro pianeta": Messi, Falcao y Cristiano Ronaldo. Tres ejemplos increibles para cultivar y potenciar tu talento y el de tus hijos. (Tre incredibili esempi per coltivare e potenziare il tuo talento e quello dei tuoi figli). Tre eroi del calcio mondiale accomunati dal fattore goal nonostante giochino in posizioni diverse.

Cristiano Ronaldo è talento, "intelligenza trionfante". Ha convertito abilità in abitudini. Ci ha abituato alla perfezione. 96 milioni di euro il passaggio nel 2009 dallo United al Real Madrid.

Advertisement

Si dice che nel 2012 l'altra squadra di Manchester, il City, avanzò un'offerta di 200 milioni di dollari. Può partire da qualsiasi posizione e molto spesso non ha bisogno nemmeno del gioco collettivo. Si fabbrica da solo le occasioni da goal. Un portento fisico che impressiona con il suo piede destro. C'è stato un momento, da piccolo, in cui CR7 era soprannominato la "Abelhinha" (una vespa piccola) per il suo modo di girare e correre nel campo... e di pungere all'improvviso.

Effetto Gretzky

Una delle qualità di un grande talento è anticipare ciò che accade. Una sorta di sesto senso che illumina su ciò che sta per accadere. E quindi ci si ritrova a muoversi nella direzione giusta prima degli altri.

Questo è ciò che succede a Cristiano. Anticipa i tempi. E non lo fa, si badi bene, con il rischio di non essere capito.

Advertisement
I migliori video del giorno

Ma nel modo giusto. Esistono infatti esempi molto eloquenti di veri e propri geni che disgraziatamente anticiparono troppo i tempi tanto da non essere capiti. La loro genialità venne poi riconosciuta dopo la morte, magari avvenuta in condizioni di povertà. Lo diceva anche Napoleone Bonaparte "Il passo dal sublime al ridicolo è breve".

Nel campo del management d'impresa questa capacità dell'essere umano prende il nome di "Effetto Gretzky" dal giocatore di hockey su ghiaccio canadese Wayne Gretzky considerato il migliore di tutti i tempi. Quando gli chiedevano quale fosse il segreto del suo successo, rispondeva: "Non vado dove sta il puck (disco di gomma dell'hockey su ghiaccio) ma dove sarà". Insomma, capacità di anticipo. Quella capacità di anticipo che fa fare la differenza a Cristiano Ronaldo che come valore aggiunto ci mette un fisico portentoso, una intelligenza calcistica privilegiata ed una famelica voglia di goal.

Anche un buon imprenditore è chi anticipa i tempi. Chi vede già il punto in cui può spingere il proprio progetto o l'evoluzione di un comportamento del suo cliente.

Chi prevede già le mosse dei suoi competitors e le aspettative dei suoi stakeholders.

Cinque chiavi pratiche per coltivare il proprio talento:

  1. Scoprire la propria vocazione;

  2. Integrarsi e vivere in un clima tonico, non tossico;

  3. Dedicarsi pienamente a ciò che più appassiona;

  4. Assumersi la responsabilità di essere diversi;

  5. Perdonare chi ti offende.