Domenica 12 gennaio alle ore 15.00 si disputa, allo Stadio "Marcantonio Bentegodi", l'incontro Verona-Napoli valevole per la 19^ giornata di Serie A.

Mister Mandorlini ha ritrovato in gruppo Cirigliano, ristabilito anche Hallfredsson che era uscito dolorante dal campo nell'ultimo impegno di campionato. Indisponibili Longo per un'infiammazione al ginocchio sinistro, Rubin, risente di un fastidio muscolare e Mihaylov, per il portiere persiste l'influenza.

A Castelvolturno oggi ancora lavoro a parte per Cannavaro e Reina tutti e due con problemi muscolari. Recuperato Hamsik che si allena in gruppo, ma toccherà a Benitez scegliere se inserirlo tra i convocati per la trasferta di Verona. Infine la visita a cui si è sottoposto Behrami in Germania ha escluso fratture al piede, ma lo svizzero ha deciso di operarsi e ne avrà per circa sei settimane. Assenti per infortunio anche Zuniga, per una infiammazione della cartilagine del ginocchio destro e Mesto, sempre alle prese con la distorsione al ginocchio destro con lesione del collaterale.

Sono 24 gli incontri disputati in serie A dalle due squadre a Verona, dieci vittorie del Verona (l'ultima nel campionato 2000/01 per 2-1), otto pareggi (l'ultimo nella stagione 1987/88 per 1-1) e sei vittorie della Napoli (l'ultima nel 1991/92 per 1-0). Sono 52 le reti realizzate, 31 dai gialloblu e 21 dagli azzurri.

Il Verona è la vera rivelazione e sorpresa di tutto il campionato, 5^ in classifica con 32 punti posizione che le garantirebbe la partecipazione alla prossima Europa League, a discapito dell'Inter 6^. Dall'ultima sconfitta subita il 2 dicembre 3-4 a Firenze, gli scaligeri hanno ottenuto tre vittorie e un pareggio. Il Napoli, grazie alla vittoria della Juventus sulla Roma, è a -2 punti dai giallorossi per la conquista diretta della Champions League, ma devi guardarsi alle spalle dove trova la Fiorentina a -3. Dall'ultima sconfitta, in casa per 0-1 contro il Parma, l'undici di Benitez ha conquistato tre vittorie (Lazio, Inter e Sampdoria) e due pareggi (Udinese e Cagliari). I due allenatori dovrebbero optare per queste probabili formazioni:

  • Verona (modulo 4-3-3) - Rafael, Cacciatore, Maietta, Moras, Agostini, Romulo, Jorginho, Hallfredsson, Iturbe, Toni, Juanito.

Miglior marcatore: Toni 9 reti e Jorginho 7. - Miglior Assistman: Romulo 6 e Toni 4.
  • Napoli (modulo 4-2-3-1) - C. Rafael, Maggio, Albiol, Fernandez, Armero, Dzemaili, Inler, Callejon, Pandev, Mertens, Higuain.

Miglior marcatore: Higuain 9 reti e Callejon 8. - Miglior Assistman: Higuain 4 e Pandev 3.

Pronostico con Quote (lottomatica/better) - X2 a 1.29, Goal a 1.60, risultato esatto 1-1 a 7.00.

Classifica: Juventus 49; Roma 41; Napoli 39; Fiorentina 36; Verona 32; Inter 31; Torino 25; Lazio, Genoa e Parma 23; Milan 22; Cagliari 21; Udinese 20; Atalanta e Sampdoria 18; Chievo 16; Bologna 15; Sassuolo 14; Livorno e Catania 13.

La partita sarà trasmessa in diretta tv Mediaset Premium sul digitale terrestre e Sky Sport sul satellite. Diretta streaming su Premium Play e SkyGo.